Politica / World News

10.0000 delle schede di Pennsy sono tornate votate PRIMA che di essere emesse e Mark suckerberg di Facebook ha comprato 200.000 voti per Biden in Georgia per 15 milioni di dollari.

10.0000 delle schede di Pennsy sono tornate votate PRIMA che di essere emesse e Mark suckerberg di Facebook ha comprato 200.000 voti per Biden in Georgia per 15 milioni di dollari.

Più di 20.000 schede per assenteismo in Pennsylvania hanno date di ritorno impossibili e altre più di 80.000 hanno date di ritorno che sollevano interrogativi, secondo l’analisi di un ricercatore della banca dati degli elettori dello stato.

Oltre 51.000 schede sono state restituite solo un giorno dopo che erano state consegnate – una velocità straordinaria, dati i tempi di consegna del servizio postale degli Stati Uniti (USPS), mentre quasi 35.000 sono state restituite lo stesso giorno in cui sono state consegnate. Altre, più di 23.000, hanno una data di ritorno precedente alla data di invio. Più di 9.000 non hanno data di ritardo.

I dati degli elettori dello stato sono sotto esame in quanto il presidente Donald Trump sta sfidando i risultati delle elezioni presidenziali in Pennsylvania e in altri stati in cui il suo avversario, l’ex vicepresidente Joe Biden, ha un vantaggio stretto. La campagna di Trump sostiene che sono state contate le schede non valide per i democratici e che le schede valide per i repubblicani sono state buttate via.

L’analisi dei dati pubblicamente disponibili è stata condotta da un ricercatore di dati che li ha presentati prima all’edizione in lingua cinese di The Epoch Times. Il ricercatore, che ha parlato a condizione di anonimato, ha detto di aver consultato la questione con diversi ingegneri sul campo USPS, che hanno detto che le date di ritorno mostrate nel database sono “impossibili”.

La maggior parte dei 221.751 di margine di voto di Joe Biden in Georgia, rispetto alle prestazioni di Hillary Clinton nel 2016, proveniva da tre contee metropolitane di Atlanta che hanno ricevuto più di 15 milioni di dollari dal progetto “elezioni sicure” del Center for Technology and Civic Life (CTCL) finanziato da Mark .

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento