Migranti / World News

100 migranti tentano l’ingresso violento dalla Serbia all’Ungheria

100 migranti tentano l’ingresso violento dalla Serbia all’Ungheria

Un gruppo di circa 100 migranti ha tentato di attraversare con forza il confine dalla Serbia all’Ungheria la notte del 5 agosto. Fonte: portale giornalistico ungherese meridionale delmagyar.hu.

“Quasi 100 migranti si sono radunati sul lato serbo del confine, in una piccola foresta nei pressi di Ruszke [attraversamento del confine con la Serbia] il 5 agosto,” ha detto la polizia della contea di Csongràd in un rapporto pubblicato sul sito web della polizia nazionale . “I migranti hanno tentato di attravesare illegalmente la frontiera ed entrare in Ungheria.”

La polizia della contea ha aggiunto che i migranti “si comportavano in modo aggressivo” nei confronti dei militari a guardia della frontiera, scagliando pietre contro di loro e alcuni di loro mostravano “un comportamento indecente e osceno”, senza dettagliare che cosa ciò significasse esattamente. Circa 30 migranti hanno scalato la recinzione del filo spinato installata lungo il confine.

Questo non è stato il primo violento tentativo di attraversamento della frontiera dalla Serbia all’Ungheria: il 28 gennaio, un gruppo di 71 migranti ha compiuto un tentativo simile nella stessa regione, in quattro luoghi diversi, e in un di questi, hanno persino abbattuto la recinzione del filo spinato. Quattro di loro sono entrati in Ungheria, ma a lo stesso giorno tutti e quattro sono stati arrestati. Durante questo incidente le guardie di frontiera hanno dovuto sparare diversi colpi di avvertimento.

Nelle ultime settimane, Gyorgy Bakondi, consigliere per la sicurezza interna del Primo Ministro Viktor Orbàn, ha ripetutamente affermato che in Europa cresce la pressione migratoria e questa volta i tentativi di ingresso illegale rappresentano un doppio pericolo, in quanto vi è una maggiore probabilità che molti migranti siano infettati dal coronavirus.

Il generale di brigata Jàzsef Dakos, capo della polizia della contea di Csongràd meridionale, ha recentemente affermato che finora, quest’anno, la polizia e la guardia nazionale hanno impedito a quasi 6.000 migranti di entrare illegalmente nel paese.

Immagine del titolo: La telecamera a infrarossi cattura i migranti che lanciano pietre contro le guardie di frontiera ungheresi. (fonte: Polizia della Contea di Csongràd)

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento