Migranti / Opinioni / Politica

2021: l’anno “bifronte” della sicurezza nazionale e dell’immigrazione clandestina

2021: l’anno “bifronte” della sicurezza nazionale e dell’immigrazione clandestina

Molte teorie del complotto potrebbero non essere reali, ma non c’è dubbio che la pratica del complotto esiste. In termini del XXI secolo, la più grande di queste cospirazioni comporta lo sforzo dei gruppi di interesse economici e politici di influenzare processi spontanei o consapevolmente stabiliti e allo stesso tempo promuovere le proprie opinioni. Lo fanno per promuovere i loro interessi esclusivi, in molti casi a scapito della società maggioritaria.

Non importa quanto ci sforziamo per questo, nessuno può prevedere il futuro in modo esaustivo. Ci sono molti tentativi, ovviamente. Gli scienziati sociali elavano formule che orientano la maggior parte delle persone verso la giusta direzione o, molto spesso, verso la visione che pensano sia giusta. Questi tentativi si rivelano per lo più — naturalmente solo a posteriori — di usare tattiche manipolatorie e di promuovere l’interesse economico e politico di un gruppo ristretto vagamente definito come il “potere sullo sfondo”.

Ogni volta che sospettiamo cospirazioni, spesso abbiamo a che fare con denaro, profitto e capitale accumulato utilizzato per promuovere gli interessi di pochi. I primi due decenni di questo secolo sono stati pieni di esempi di come sarà il nostro futuro pianificato dal gruppo di interesse indicato.

Tra le visioni più assurde, sorprendenti e autodistruttive di questo gruppo c’è l’eliminazione del senso di sicurezza, ma è il primo passo nel tentativo di conquistare l’America del Nord e l’Europa è quello di disabilitare i freni alla sicurezza, come l’eliminazione dell’inviolabilità delle frontiere, il tacito sostegno al fanatismo religioso e la discussione dei diritti di autodeterminazione della sicurezza delle nazioni. Nel linguaggio del complotto, l’obiettivo non è stabilizzare e portare ordine, ma raggiungere uno stato di anarchia.

I rifugiati siriani cercano di rompere la barriera di confine con la Macedonia, mentre i rifugiati si scontrano con la polizia macedone al confine greco-macedone, vicino al villaggio di Idomeni.

Non mancano le notizie che dimostrano che le suddette dichiarazioni sono vere. Nella Tormentata Francia, ad esempio, un’ordinanza del tribunale proibiva la supervisione di manifestazioni e raduni con droni. Con la decisione, è stato limitato alle autorità di agire per garantire la sicurezza pubblica in caso di condotta disordinata, aggressioni violente e disordine pubblico, né possono scoprire in seguito a causa della mancanza di registrazioni registrate dai droni, cosa è realmente accaduto.

Quando nel 2020 quasi tutto ciò che riguardava il mondo riguardava la tecnologia moderna, è stata una strana svolta vietare la sorveglianza dei droni per le forze dell’ordine. Mentre le società di servizi mobili ci intercettano attraverso i nostri smartphone dimenticati in tasca – senza ritorsioni o controlli – è inaccettabile ostacolare una decisione giudiziaria o la protezione dell’ordine pubblico.

L’immigrazione clandestina non è solo un esempio di erosione della sicurezza, ma anche un business redditizio per alcuni. Ci sono campi in cui a una persona vengono accreditati circa € 35 al giorno per nutrire una persona. Questo è pagato dai governi dell’Unione europea e dai paesi che mantengono i campi. Il costo effettivo è di € 10 a persona. In questo modo, 25 euro possono essere distribuiti tra contrabbandieri e politici che stanno in ombra e che mantengono e sostengono questa opportunità.

Forse non è abbastanza noto che coloro che sostengono l’occupazione illegale e l’invasione del Nord America e dell’Europa, non sono solo traditori, ma anche criminali comuni. Il principio “tutto per soldi” è estraneo allo Stato di diritto. E’ un peccato che i finanziatori delle ONG non ci mettano in guardia perché si dovrebbe dichiarare che chiunque sia coinvolto in questa operazione illegale può essere ritenuto responsabile di un crimine contro l’umanità. Dopo tutto, non solo tradiscono gli europei con le loro azioni, ma stanno anche facendo vittime tra coloro che tentano di migrare in Europa, molti dei quali sono costretti a una vita criminale.

Affinché il lato positivo del volto di Giano prevalga nel 2021, è importante comprendere i messaggi degli ultimi anni. I segreti del futuro sono più facili da svelare se il buon senso detta le nostre azioni. L’intelletto umano è un dono che ci permette di riconoscere il bene e il male. Anche se prestiamo attenzione ai messaggi politici, non lasciamoci manipolare dalla stupidità. Ricordate che, come tutti gli anni, il 2021 inizierà con la faccia di Giano, e da che parte l’affronteremo sarà nostra scelta.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento