Migranti / Politica

506 migranti illegali hanno cercato di entrare in Ungheria nel fine settimana di Capodanno

506 migranti illegali hanno cercato di entrare in Ungheria nel fine settimana di Capodanno

Dicembre ha portato a un aumento significativo del numero di tentativi di ingresso illegale in Ungheria che sono proseguiti durante il lungo fine settimana di Capodanno. Fonte:i dati della polizia nazionale ungherese.

La settimana prima di Natale dal 14 dicembre al 20 dicembre ha mostrato il maggior numero di tentativi di attraversamento illegale rilevati, principalmente al confine serbo a sud e quello rumeno ad est. Durante quella settimana, la polizia e le guardie di frontiera hanno sventato 1.326 tentativi di attraversamento e portato altre 1.490 persone nel paese da cui sono entrate, portando il numero combinato a 2.816, rispetto a una media di circa 800 a settimana durante l’intero anno e un minimo di soli tre tentativi e 23 trasgressori arrestati nel terzo mese di aprile, durante il grave blocco durante la prima ondata della pandemia di coronavirus.


Durante il lungo fine settimana solo a Capodanno, dal 1° gennaio al 3 gennaio, polizia e guardie di frontiera hanno interrotto 506 tentativi di ingresso, e mentre siamo solo a metà della prima settimana del 2021, i numeri continuano a rimanere alti.

Nei primi minuti di mercoledì, la polizia ha fermato un minivan nel villaggio di Nyírmihálydi vicino al confine rumeno guidato da un cittadino rumeno di 29 anni, con 16 clandestini a bordo.
Tutti sostenevano di essere siriani, ma non avevano documenti a sostegno. Gli immigrati sono stati trattenuti in attesa di un’indagine mentre l’autista è stato accusato di traffico di esseri umani, con una pena che può arrivare fino a cinque anni, o addirittura otto anni a fronte di circostanze aggravanti come l’essere stato commesso nell’ambito dell’attività della criminalità organizzata.

Lunedì il ministro ungherese degli Affari esteri e del Commercio Péter Szijjártó ha affermato che la pandemia e la migrazione saranno le maggiori sfide dell’anno.

“Continueremo a difenderci dall’immigrazione illegale sia al confine meridionale che a Bruxelles”, ha detto Szijjártó.

Immagine del titolo: 28 migranti illegali trovati nel vano di carico di un camion con immatricolazione turca a novembre. (fonte: police.hu)

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento