Islam / Migranti

ABRUZZO: ANZIANA MASSACRATA A CALCI E PUGNI DA IMMIGRATO: TRASCINATA PER DECINE DI METRI

ABRUZZO: ANZIANA MASSACRATA A CALCI E PUGNI DA IMMIGRATO: TRASCINATA PER DECINE DI METRI

L’immigrato, già noto alle Forze dell’Ordine, verso le 12.00 ha adocchiato un’ anziana signora impegnata in una manovra di parcheggio. Non appena la donna è scesa dalla sua auto, ha tentato di strapparle la borsa. L’anziana però ha tentato in tutti i modi di non farsela rubare, in quella borsa ci sarà stata la sua pensione, tutto quello che aveva. Così si è opposta, rimanendo tenacemente aggrappata e facendosi trascinare per una trentina di metri.

L’aggressore, incurante della sofferenza dell’anziana, ha continuato a colpirla con schiaffi e calci.

Le urla della donna hanno attirato l’attenzione di alcuni passanti che hanno immediatamente chiamato i Carabinieri mentre un giovane che si trovava nei pressi si è lanciato all’inseguimento del rapinatore spingendolo letteralmente tra le braccia della pattuglia del Nucleo Radiomobile, tempestivamente intervenuta. I militari dell’Arma sono riusciti ad arrestarlo in flagranza di reato. Dopo le formalità di rito in caserma, l’uomo è stato condotto presso la sua abitazione, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento