Politica / World News

AfD costringe la Germania ad agire contro Hezbollah

AfD costringe la Germania ad agire contro Hezbollah

Il ministro dell’Interno tedesco Horst Seehofer ha annunciato che avrebbe bandito le attività dell’organizzazione terroristica Hezbollah.

Petr Bystron, portavoce AfD del Comitato per la politica estera del Bundestag tedesco, ha dichiarato:

“Quasi un anno fa, il 6 giugno 2019, l’AfD ha presentato una mozione per mettere fuori legge Hezbollah come organizzazione terroristica e abolire l’assurda distinzione tra un suo braccio “politico” e un braccio “militare”.
La Germania è diventata il più importante nesso mondiale per gli accordi di armi e droga di Hezbollah, con i quali finanziaile il terrore contro Israele. Hanno circa 1050 membri attivi in Germania, che reclutano uomini e raccolgono fondi.

La nostra mozione è stata respinta dalle altre parti in giugno, poi ripresentata in autunno e respinta ancora una volta il 18 dicembre. Tuttavia, grazie alla nostra pressione, così come alle pressioni di Israele, dell’ambasciatore americano Richard Grenell e del rapporto di Benjamin Weinthal sul Jerusalem Post, siamo stati in grado di costringere le altre parti politiche a passare almeno una versione annacquata di fuori legge, chiedendo il divieto di “attività di Hezbollah”.
Il ministro dell’Interno Horst Seehofer sta finalmente agendo, cinque mesi dopo, e quasi un anno dopo aver presentato la mozione per la prima volta.

Speriamo che sia solo il primo passo verso la messa a punto di un’azione dura contro Hezbollah in Germania.”

La decisione fa seguito a pressioni di lunga data da parte degli Stati Uniti e di Israele per vietare l’organizzazione politica.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento