Islam / World News

Aggressioni e insulti musulmani per le strade di Parigi al filosofo Eric Emmour, critico nei confronti dell’Islam (video)

Aggressioni e insulti musulmani per le strade di Parigi al filosofo Eric Emmour, critico nei confronti dell’Islam (video)

Giovedì 30 aprile, un “giovane” ha visto Eric Emmour in una strada parigina, apparentemente fuori a fare shopping.
Dopo averlo insutato registrando la scena con il suo cellulare, si è vantato di aver sputato su di lui e ha pubblicato la clip sul suo account Snapchat sotto lo pseudonimo di “Haram La Gratuité”.

Ha inoltre affermato di aver ricevuto sia messaggi di consenso dai suoi follower che insulti dai “seguaci” di Emmour.

Tuttavia, ha ammesso di “non averlo insultato” e dichiarò che “è impossibile parlare con lui, è superforte, il dibattito è impossibile”. “È come se volessi parlare con Marine Le Pen”, ha continuato, “a parte insultare sua madre, cosa vuoi fare?

Commento di Dani Klein su Facebook:
Un giovane uomo, che ovviamente soffre di digiuno Ramadan, scopre Eric Emmour in una strada parigina e inizia a registrare se stesso: “Figlio di puttana, fanculo a tua madre!

Con il soprannome di “Haram La Gratuité” (Haram, l’infondatezza) pubblica il video su Snapchat e spiega: “È impossibile parlare con lui, è super-forte, la discussione non è possibile”.

L’autore Pierre Duriot (FB, 01.05) nota che il monsieur Haram non rende difficile per la polizia rintracciarlo: “Questo significa che è convinto della sua impunità.
Giusto! Coloro che appartengono alla comunità del digiuno non hanno nulla da temere dalla giustizia francese.



Condividi questo Articolo

Lascia un Commento