Islam / Migranti / Politica

Alice Weidel leader dell’AfD sbatte il ‘demone autoritario’ Angela Merkel

Alice Weidel leader dell’AfD sbatte il ‘demone autoritario’ Angela Merkel

“I cittadini hanno perso fiducia in un governo che invia agenti di polizia con l’ordine di molestare le persone in cerca di svago in un parco, ma dicono agli agenti di polizia di stare a guardare mentre i clan [che arricchiscono la cultura] celebrano grandi matrimoni.” – Alice Weidel

Durante un discorso al Bundestag (Parlamento tedesco), Alice Weidel, co-leader del partito AfD (Alternativa per Deutschland), ha sbattuto la cancelliera di estrema sinistra Angela Merkel che sfrutta il coronavirus per arrogarsi un potere politico illimitato.

Mercoledì, Merkel ha convinto il Bundestag a mettere un “freno di emergenza” a livello nazionale contro la presunta terza ondata di corona. Il freno di emergenza ha lo scopo di stabilire norme vincolanti a livello nazionale per misure più severe contro il coronavirus. In una votazione per appello nominale, 342 deputati hanno votato a favore della legge. I voti contrari sono stati 250 e gli astenuti 64.

Ai sensi della legge modificata sulla protezione dalle infezioni (IfSG), a Merkel sono stati concessi poteri incostituzionali per dichiarare la paralisi dei blocchi del coronavirus, del coprifuoco e di altri mandati restrittivi della libertà. La nuova legislazione depotenzia i 16 stati tedeschi e trasferisce il potere politico al governo federale. Gli Stati non sono più liberi di attuare le linee guida federali sul coronavirus come hanno ritenuto opportuno, ma devono aderire alle richieste della Merkel.

Come precedentemente riportato, la controversa legge tedesca sulla protezione dalle infezioni (IfSG) consente già alloStato di isolare i cittadini nelle strutture carcerarie, confiscare i bambini e metterli in “strutture forzate per l’isolamento del coronavirus”.

La legge stabilisce ora che se le città o i distretti superano un tasso di incidenza di 100 nuove infezioni ogni 100.000 abitanti per tre giorni consecutivi, le autorità locali devono imporre mandati estremi. Le misure della Merkel includono cose come; non avere membri non familiari a casa, coprifuoco alle 22:00, chiusure di scuole e negozi, ecc.

Indignazione in tutta la Germania

Migliaia di manifestanti sono scesi in piazza, molti hanno intonato: “Pace, libertà, nessuna dittatura!” La folla ha sventolato bandiere e striscioni tedeschi che dicevano che il blocco del coronavirus mina i valori sanciti dalla costituzione.

La polizia ha interrotto la manifestazione con spray al peperoncino e ha effettuato decine di arresti a causa della “violazione” da parte dei partecipanti delle tiranniche restrizioni al coronavirus della Merkel. Come riportato in precedenza, dall’inizio della pandemia, il suo governo ha commissariato aggressivamente i propri cittadini pur consentendo voli dall’Iran e dalla Cina anche se infetti da coronavirus.

L’indignazione non è arrivata solo dai cittadini, ma dall’unico partito conservatore tedesco, l’AfD. Il partito sostiene che le restrizioni non sono riuscite a fermare la pandemia e in realtà causano più danni sia all’economia che alla salute mentale delle persone.

L’AfD è l’unico partito europeo classico dello spettro politico tedesco. Sono orientati alla famiglia, vogliono confini sicuri e credono nel preservare lo Stato-nazione della Germania.

I membri del partito AfD hanno espresso indignazione mentre la cancelliera tedesca esortava i legislatori a concederle poteri illimitati in nome della lotta al coronavirus. Le reazioni negative sono diventate così forti che Merkel ha interrotto il suo discorso. Il presidente del Bundestag Wolfgang Schaeuble è intervenuto e ha chiesto ai membri scioccati di permettere alla Merkel di continuare:

La leader dell’AfD Alice Weidel sbatte la Merkel

L’AfD Alice Weidel ha aspramente criticato il governo autoritario della Merkel che sfrutta il coronavirus per creare uno Stato di polizia.

“Mai prima d’ora un governo federale ha osato includere così tanti attacchi ai diritti e alle libertà fondamentali dei cittadini, allo Stato di diritto e ai principi democratici in così poche frasi come in questo progetto di legge”, ha detto.

“Gli emendamenti proposti alla legge sulla protezione dalle infezioni sono un documento allarmante di uno stato autoritario, ha affermato Weidel. E continua: “Questa ricaduta nel demone autoritario viene dalla cancelleria e da lei, signora Cancelliere”.

I cittadini tedeschi – spiega Weidel – non hanno più fiducia in un governo che perseguita e minaccia fisicamente i propri cittadini. Mentre i tedeschi vengono arrestati, molestati e imprigionati per aver violato i mandati di blocco, i clandestini agiscono impunemente:

I cittadini hanno perso fiducia in un governo che invia agenti di polizia con l’ordine di molestare le persone in cerca di svago in un parco, ma dicono agli agenti di polizia di stare a guardare mentre i clan [che arricchiscono la cultura] celebrano grandi matrimoni.

Le misure di blocco della Merkel hanno distrutto la classe media tedesca e le loro attività, sostiene Weidel:

Si sequestrano interi rami di attività vietando l’occupazione. Espropri ai rivenditori, aziende commerciali, ristoratori e attività turistiche costringendoli a chiudere per mesi senza alcuna prospettiva di una via d’uscita. Innumerevoli negozi non apriranno mai più. Le aziende generazionali a conduzione familiare stanno scomparendo per sempre. La spina dorsale della classe media imprenditoriale sta scomparendo.

Mentre il tedesco soffre a causa delle restrizioni sul coronavirus della Merkel, élite come lei continuano a riscuotere buste paga e vivono liberamente spiega Weidel:

Per i milioni di persone, che non vivono in aree privilegiate, come fanno alcuni membri del gabinetto federale, questo è un inferno.

Il potente discorso di Weidel. Mentre Weidel supplica Merkel di aiutare la Germania a soffrire meno per i suoi blocchi devastanti, la Merkel guarda il suo telefono con evidente mancanza di rispetto:

Nonostante il tasso di mortalità basso, i cittadini tedeschi sono stati particolarmente brutalizzati durante la pandemia di coronavirus. La Merkel sta usando il virus per preparare il terreno per una dittatura totalitaria?

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento