Migranti / Politica / World News

Almeno 851 migranti illegali nella lista dei terroristi francesi

Almeno 851 migranti illegali nella lista dei terroristi francesi

Ci sono almeno 851 immigrati clandestini nella lista di controllo del terrore francese, secondo il ministro dell’Interno Gerald Darmanin.

Martedì il ministro dell’Interno Darmanin ha dichiarato che 231 migranti illegali sono stati i principali rischi per la sicurezza francese e hanno bisogno di essere deportati. Almeno 180 di questi sono attualmente in custodia francese.

Dei 4.111 stranieri presenti nel file di segnalazione per la prevenzione della radicalizzazione di un personaggio terroristico (FSPRT), 851 sono migranti illegali. Di questi, solo 428 sono stati effettivamente espulsi dal paese. Fonte: L’Express .

La Francia non è in grado di espellere alcuni di questi migranti, secondo Darmanin, perché le convenzioni internazionali lo impediscono visto che le loro nazioni di provenienza, come la Libia, sono considerate instabili.

“Mentre in Francia ci sono 300.000 irregolari, che è la stima più comune ma probabilmente inferiore alla realtà, i 231 segnalati per la radicalizzazione, secondo Gerald Darmanin, rappresentano una percentuale di 1 su 1.300”.

“Non è insignificante, ma invalida l’idea che ci sia un legame necessario tra migrazione irregolare e radicalizzazione”, ha aggiunto e ha affermato che è più difficile impegnarsi con la minaccia del radicalismo da parte di coloro che sono nati in Francia.

Non è la prima volta che si discute di immigrazione nel contesto dell’estremismo islamico radicale. Durante il culmine della crisi dei migranti, è stato riferito che lo Stato islamico aveva infiltrato terroristi tra l’ondata di richiedenti asilo.

Nel 2018, un richiedente asilo siriano arrestato per un complotto terroristico ad Amburgo ha poi ammesso in tribunale che il gruppo terroristico lo aveva mandato in Europa travestito da rifugiato.

Mohamed A., 27 anni, aveva detto alla corte tedesca che il gruppo terroristico gli aveva comandato di infiltrarsi nell’ondata di migranti e aspettare in Germania gli ordini. Il gruppo gli avrebbe anche dato un passaporto contraffatto e 1.500 dollari in contanti.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento