World News

Australia: L’autista musulmano di Uber rifiuta di portare a casa una coppia di anziani che hanno un prosciutto vinto a un sorteggio RSL

Australia: L’autista musulmano di Uber rifiuta di portare a casa una coppia di anziani che hanno un prosciutto vinto a un sorteggio RSL

– La coppia ha prenotato su Uber una corsa per portarli a casa dopo aver vinto un prosciutto alla RSL
– Ma l’autista ha rifiutato di portarli a casa a causa delle sue credenze religiose
– Nonostante non siano stati portati a casa, alla coppia è stata comunque addebitata la tariffa

(l’autista ha detto) Oh no, che cos’è … ha detto che era musulmano. Ha detto che non potevamo entrare … Pensavo stesse scherzando “, ha detto la signora Archibold.

La coppia è stata lasciata a terra intorno alle 22:00, prima che un membro del comitato RSL si offrisse di accompagnarli.

Non avrebbe dovuto lasciarci lì … avrebbe potuto almeno chiamare qualcun altroi“.

Ci saranno molte persone che trasportano prosciutti sulle vetture di Uber questo Natale. Abbiamo tutti credenze diverse, ma questo è ridicolo. ‘

La signora Archibald ha dichiarato che i suoi reclami al servizio clienti di Uber sono stati ignorati e non le è ancora stato rimborsato il costo della tariffa.

Un portavoce di Uber ha riferito al Daily Mail Australia che non avevano ricevuto alcun reclamo dai clienti se non la richiesta delll’annullamento della corsa, e che la stessa era stata rimborsata.

L’autista ha detto che non poteva far salire la coppia in macchina a causa delle sue convinzioni religiose

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento