Islam / World News

Bangladesh, arrestata star dei social media per video danza in moschea

Bangladesh, arrestata star dei social media per video danza in moschea

La polizia del Bangladesh ha arrestato Yasin, una star dei social media di 20 anni, per aver pubblicato un video in cui ballava con una donna in una moschea.

La clip ha scatenato la rabbia online nella nazione a maggioranza musulmana- ha detto la polizia – e il 20enne Yasin è stato arrestato nella sua casa di Daudkandi, a circa 60 chilometri da Dacca.

La polizia ha detto che stanno dando la caccia anche alla donna nel video.

Yasin ha girato la clip il mese scorso e l’ha caricata sul suo account sul sito di condivisione video Likee.

È stato visto nel video ballare con una donna sulle scale della Moschea Modello Daudkandi, uno dei 50 luoghi di culto musulmani costruiti di recente dal governo.

Da allora il suo account è stato sospeso, ma la polizia ha detto che i video di danza di Yasin avevano attirato più di 940.000 follower.

“È stato arrestato ai sensi della legge sulla sicurezza digitale per aver ferito i sentimenti religiosi delle persone”, ha detto all’AFP Aminul Islam, capo della polizia della città , aggiungendo che la danza aveva “profanato la moschea”.

La polizia del Bangladesh, ufficialmente laica, ha arrestato decine di persone per aver ferito sentimenti religiosi, tra cui molti indù e seguaci di altre fedi minoritarie accusati di diffamare il Corano o di aver pubblicato commenti che potrebbero ferire i sentimenti religiosi.

A settembre, un uomo indù è stato incarcerato per sette anni per aver insultato il profeta Maometto su Facebook.

Altri accusati di blasfemia in Bangladesh, tra cui diversi blogger laici, sono stati incarcerati o hanno subito attacchi da parte di islamisti radicali negli ultimi anni.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento