World News

Belgio: Agenti di polizia feriti dopo essere stati aggrediti dai migranti (video)

Belgio: Agenti di polizia feriti dopo essere stati aggrediti dai  migranti (video)

Martedì due agenti di polizia sono rimasti feriti a Bruxelles dopo essere stati aggrediti da un folto gruppo di migranti.
Un’altra provocazione ha avuto luogo il giorno seguente.
Alcuni accusano i politici locali di essersi rifiutati di riconoscere la criminalità dei migranti, anche quando è in gioco la sicurezza degli agenti di polizia..

L’aggressione è avvenuta nel comune di Saint Gilles a Bruxelles mentre la polizia attraversava le strade.
Qualcuno ha lanciato una palla contro il veicolo. Quando gli agenti si sono fermati e si sono confrontati con l’autore del gesto, decine di giovani migranti li hanno circondati rapidamente.

I migranti janno assalito gli agenti tirando addosso a loro qualsiasi cosa fosse a portata di mano.
Secondo un rapporto di SCEPTR, due degli ufficiali sono rimasti feriti e sono stati momentaneamente esonerati dal servizio.
Il video dell’incidente è stato pubblicato da Het Laatste Nieuws.

Il giorno seguente è stata lanciata un’altra palla contro un veicolo della polizia. I rappresentanti della polizia hanno detto che non credono che le palle lanciate siano accidentali, ma sembrano più un mezzo per poter innescare le aggressioni.

In un’intervista su Radio 1 Belgio di Giovedi, Vincent Houssin, un rappresentante del sindacato di polizia di Bruxelles, ha detto che bande di giovani stanno approfittando della crisi coronavirus Wuhan per effettuare attacchi contro la polizia .
Ha anche accusato i politici locali di non aver osato sfidare gli autori di tali attacchi, dicendo che “la polizia sta perdendo il controllo delle strade e sentiamo che alla fine sarà sempre peggio”.

Bob De Brabandere, un politico del partito di destra Vlaams Belang, ha riecheggiato le accuse di Houssin contro i politici locali. Il suo partito ha lanciato una petizione per coloro che vogliono esprimere il loro sostegno alla polizia in mezzo alla crisi.

Le tensioni tra la polizia e la comunità dei migranti della città rimangono elevate dopo che Bruxelles è stata scossa dalle rivolte dei migranti il mese scorso.
Le rivolte sono scoppiate dopo che un migrante di 19 anni è rimasto ucciso in un incidente mentre fuggiva da un posto di blocco della polizia.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento