World News

Belgio: I “soliti poveri rifugiati” immigrati rapinano una donna di 77 anni con le stampelle ad Anversa

Belgio: I “soliti poveri rifugiati” immigrati rapinano una donna di 77 anni con le stampelle ad Anversa

Una donna belga di 77 anni che usa le stampelle per spostarsi in città è stata derubata da una coppia di immigrati la scorsa settimana nel centro di Anversa.

L’anziana donna è stata derubata dagli immigrati – uno dei quali risiede illegalmente nel paese – della sua borsa mentre si trovava nell’ascensore di un negozio a Beddenstraat, Fonte: SCEPTR.

Sembra che i due “giovani poveri rifugiati” immigrati abbiano notato l’estrema vulnerabilità e disattenzione dell’anziana donna con le stampelle e abbiano deciso che era la candidata più praticabile e più facile da derubare. Una volta che la donna è entrata nell’ascensore da sola, i due teppisti immigrati si sono lanciati e hanno colto l’occasione per strapparle la borsa e scappare.

Dopo essere stata chiamato sulla scena, la polizia è stata in grado di identificare i due immigrati dal filmato ottenuto dal negozio. Ore dopo, i due giovani immigrati antieuropei, predatori e clandestini sono stati individuati da un veicolo di pattuglia della polizia e successivamente arrestati.

I due, di 15 e 20 anni, sono stati portati in prigione, ma non è stato possibile recuperare la borsa della vittima. Uno dei due si è rivelato privo di documenti e di residenza, quindi è un immigrato clandestino che vive in Belgio

Gli attacchi razzisti e anti-europei contro donne anziane da parte di uomini immigrati in Belgio sono diventati all’ordine del giorno.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento