Migranti / World News

Belgio: Pena detentiva di un migrante morrocchino dimezzata nonostante spruzzasse spray al pepèeroncino per derubare donne anziane,

Belgio: Pena detentiva di un migrante morrocchino dimezzata nonostante spruzzasse spray al pepèeroncino per derubare donne anziane,

Un migrante marocchino condannato per aver aggredito e derubato almeno sette donne anziane nelle città di Ostenda e Knokke in Belgio ha avuto ridotto la sua pena da quattro anni a due anni di carcere da un tribunale belga.

Faical E. insieme al suo compagno Hamza, erano attivi lungo la costa belga derubando donne anziane nel maggio 2017. Fonte: portale di notizie belga HLN.

I due marocchini hanno preso di mira le donne nelle zone balneari, i pubblici ministeri hanno dichiarato che i due migranto hanno spruzzato anche spray al peperoncino nei loro occhi durante le brutali rapine.

“Ogni volta che rubavano beni questi consistevano in gioielli, portafogli o borse”, ha detto il procuratore. “Alcune vittime sono cadute durante le rapine e sono rimaste ferite.”

Dopo aver indagato sui filmati e aver raccolto altre prove, la polizia belga ha arrestato il 31enne Faical E. e il 33enne Hamza R., entrambi di origine marocchina.

Originariamente viaggiavano in Belgio dalla Germania con un’auto a noleggio con lo scopo specifico di derubare le donne anziane lungo la costa belga.

Nel novembre 2017, il processo del duo ha avuto luogo, ed hamza. è stato condannato a 37 mesi di carcere, ma Faical E. non si è presentato all’udienza e le autorità hanno comunicato ai media che era scomparso.

Faical E. è stato condannato in contumacia a quattro anni di carcere, nell’agosto di quest’anno il marocchino è stato rinttracciato in Germania, arrestato e trasportato in Belgio per la condanna.

Il suo avvocato ha chiesto l’assoluzione, che non è stata accetta, ma la sua pena detentiva è stata dimezzata da quattro a due anni.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento