Islam / Migranti

Belgio:. Ragazza costretta a inginocchiarsi e derubata da “giovani” migranti

Belgio:. Ragazza costretta a inginocchiarsi e derubata da “giovani” migranti

Una ragazza è stata costretta a inginocchiarsi di fronte a un gruppo di “giovani” migranti nella piccola città belga di Geel e successivamente minacciata e derubata. Fonte:portale di notizie locale Sceptr .

L’incidente è avvenuto alla stazione ferroviaria di Geel, e mentre la polizia – che stava ancora conducendo le indagini – non ha rivelato l’identità degli aggressori, le loro dichiarazioni indicano che gli autori sono degli immigrati.

Da ieri, le immagini video dell’incidente sono state ampiamente condivise sui social media. Mostrano come una giovane ragazza sia costretta a inginocchiarsi di fronte a un gruppo di giovani migranti che sembrano essere estasiati dalla situazione. Sono stati resi irriconoscibili sulle immagini in modo che l’identità degli autori non sia chiara.

La polizia ha avviato un’indagine dopo essere venuta a conoscenza del video e dei dettagli del caso.

La polizia ha descritto i fatti al portale di notizie HLN:

“Venerdì pomeriggio, un incidente si è verificato alla stazione di Geel; l’incidente fa parte di un problema ampio e complesso che inizia con il bullismo e termina con un reato penale”.

L’HLN riferisce che non è la prima volta che si verifica un incidente del genere e che gli autori sono già noti dalla polizia.

Non è chiaro se gli immigrati siano stati arrestati e interrogati.

Immagine del titolo: Rapina a Geel, Belgio.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento