World News

Belgio: ragazzo di 15 anni selvaggiamente picchiato da un gruppo di immigrati

Belgio: ragazzo di 15 anni selvaggiamente picchiato da un gruppo di immigrati

Un ragazzo di 15 anni è stato brutalmente picchiato da un gruppo di uomini immigrati nel comune di Kalmthout ad Anversa durante il fine settimana.

Sabato sera, Lennert Bastiaensen, 15enne, si stava divertendo in una serata ad una festa in Kalmthout quando improvvisamente tutto e cambiato in peggio. Fonte: SCEPTR.

Bastiaensen era uscito fuori con la sua ragazza per sgranchire le gambe, scambiare due parole e mangiare patatine fritte quando è stato avvicinato da un gruppo di cinque uomini immigrati, di cui uno di nome è Nazmi, che a quanto pare ha colpito per primo il ragazzo.

Il gruppo di immigrati ha circondato il 15enne e ha cominciato a picchiarlo a sangue.

‘Improvvisamente ho visto un gruppo di cinque persone che camminavano verso di noi,’ ha dichiarato Bastiaensen ad HLN .

All’inizio ho pensato che stessero andando allingresso del locale, ma improvvisamente me li sono trovati intorno.
Ho riconosciuto uno degli uomini col quale ho avuto un problema quasi tre anni fa, poi risolto con la mediazione del debito e l’accordo era che avremmo evitato l’un l’altro “, ha aggiunto Bastiaensen.

Ti ricordi chi sono io?” ha chiesto uno degli assalitori.

Mi ha chiesto come avrei voluto gestire la cosa. Io assolutamente non volevo, ma improvvisamente sono stato colpito duramente e sono finito per terra “.

Per fortuna, la sicurezza del locale era lì ed è intervenuta prima che il gruppo di migranti uccidesse il ragazzo.

Prima che potessero essere arrestati, tuttavia, il gruppo è fuggito.

Abbiamo presentato una denuncia alla polizia di Anversa e speriamo che possano identificare gli altri assalitori.
Non possiamo tollerare queste azioni perché non sono altro che inutile violenza “, ha detto Bastiaensen.

Su Facebook, la famiglia della vittima ha invitato i testimoni a farsi avanti.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento