Italia / Migranti

Bimbo di 9 anni aggredito dalla gang di nordafricani

Bimbo di 9 anni aggredito dalla gang di nordafricani

Circondati e aggrediti da una baby gang. È quanto accaduto a due bambini di 9 e 11 anni domenica pomeriggio in piazza San Giovanni Battista alla Creta, in zona Inganni.

Stando a quanto i due hanno raccontato alla polizia, il raid, messo in atto da otto ragazzini più grandi di loro e di origine nordafricana, è andato in scena alle 17.45: i componenti della banda hanno cercato di costringere le vittime a consegnare il marsupio che uno dei due portava con sé; alla fine, gli aggressori sono scappati a mani vuote, mentre il bambino di 9 anni è stato accompagnato al pronto soccorso del San Carlo per lo spavento e per qualche lieve ferita riportata nel parapiglia.

L’episodio ricorda molto da vicino quanto accaduto la sera del 4 settembre in via Palatucci, a due passi dalla stazione Famagosta. In quell’occasione, una baby gang composta da nordafricani, secondo le descrizioni fornite dalle vittime, aveva preso di mira un gruppo di coetanei incrociati per strada. I quattro amici – tre filippini rispettivamente di 16, 17 e 23 anni e un italiano di 19 – erano stati accerchiati e spintonati dai giovanissimi malviventi, che li avevano costretti a dar loro tutto quello che avevano. Così uno dei malcapitati aveva consegnato il suo monopattino elettrico, mentre gli altri si erano sfilati scarpe da ginnastica e magliette.

Un ragazzo aveva fornito agli agenti dell’Ufficio prevenzione generale della Questura il nome di uno degli aggressori, che poco dopo era stato rintracciato nella casa in cui vive con la sua famiglia, allo Stadera.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento