Politica / Report

Blackout dei media: Antifa rilascia video che provano il loro coinvolgimento nel bombardamento della stazione di polizia.

Blackout dei media: Antifa rilascia video che provano il loro coinvolgimento nel bombardamento della stazione di polizia.

Il gruppo terroristico anarchico noto come “Resistenza rivoluzionaria” ha piazzato una bomba nel parcheggio della stazione di polizia di Amsterdam, nei Paesi Bassi.

I terroristi dell’Antifa si sono presi la responsabilità di aver bombardato il parcheggio di una stazione di polizia ad Amsterdam la scorsa settimana. Un gruppo terroristico anarchico noto come “Anarchismo” ha pubblicato un breve video clip dell’attacco terroristico su Twitter.

“Anarchismo” si descrive come la “federazione anarchica locale nel cosiddetto Iran & Afghanistan”. Sembrano essere un gruppo ombrello, simile a “It’s Going Down” in Nord America.

Secondo il loro comunicato stampa tradotto, il gruppo terroristico anarchico noto come “Resistenza rivoluzionaria” ha piazzato una bomba nel parcheggio della stazione di polizia alieni di Amsterdam, nei Paesi Bassi.

Schermata

Il gruppo ha spiegato di aver bombardato il parcheggio perché utilizzato da “auto dei poliziotti antisommossa”. La stazione di polizia era un bersaglio perché è “usata dallo Stato come mezzo per reprimere e deportare gli immigrati”.

Versione completa (tradotta):

Ieri 2 giugno abbiamo fatto esplodere una bomba nel parcheggio della stazione di polizia alieni di Amsterdam

Come terza azione dell’organizzazione Revolutionary Resistance abbiamo usato la bomba timer per attaccare il parcheggio della stazione di polizia che viene utilizzato anche come parcheggio per le auto dei poliziotti antisommossa. Questa stazione è utilizzata dallo stato come mezzo per reprimere e deportare gli immigrati

Questa è la nostra azione di solidarietà per riportare la violenza allo Stato. Lo abbiamo fatto come risposta alla violenza della polizia contro la classe operaia durante la pandemia di Covid-19. L’abbiamo fatto per i Sammy che è stato ucciso dalla polizia l’anno scorso. Il mese scorso quasi ogni settimana ci sono state sparatorie su persone disarmate. Questo non deve rimanere senza risposta

Questa è una parte della nostra autodifesa. Ci vendicheremo di tutto

Scriviamo questa dichiarazione per non dare informazioni alla polizia. Mostreremo la nostra posizione politica nelle nostre azioni

Resistenza rivoluzionaria
3 giugno 2021

Un breve video delle conseguenze è stato pubblicato su Twitter:

Ecco il breve video:

I media tacciono su questo attacco.

A parte questo, il già citato “It’s Going Down” afferma apertamente che stanno tentando di “creare una forza materiale in grado di impadronirsi del territorio”.

Guarda questo video da “It’s Going Down”, dove usano un linguaggio simile ai loro compagni iraniani, riferendosi al “Nord America” come “il cosiddetto Nord America”.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento