World News

Blogger femminista svedese vuole che la Volvo cambi il suo logo: “è sciovinista e maschilista”

Blogger femminista svedese vuole che la Volvo cambi il suo logo: “è sciovinista e maschilista”

Una blogger femminista ha recentemente invitato la casa automobilistica svedese Volvo a cambiare il suo cerchio onnipresente e la freccia rivolta verso l’alto sulla base del fatto che l’ha trovata una mostra di sciovinismo maschile, lo riferisce drivemebaby del blog automobilistico femminile ungherese.

“Svegliati, Volvo! Il mondo non è lo stesso di 90 anni fa!” Petra Rees ha scritto in una voce di Linkedin che da allora è stata rimossa. Rees ha sostenuto che, allo stato attuale, le donne devono affrontare discriminazioni da parte delle società scioviniste maschili, e si è resa conto del significato del logo solo mentre guidava la Volvo di sua madre.

“Com’è possibile che nel 2021 una delle più grandi case automobilistiche del mondo usi ancora il simbolo maschile come logo?” Rees ha chiesto, e anche suggerito un logo “gender-neutral” a Volvo, (il terzo logo nella foto qui sotto).

La donna ha suggerito di utilizzare un logo neutro dal punto di vista del genere (nella foto alla fine della fila).

Volvo – di proprietà della multinazionale automobilistica cinese Zhejiang Geely Holding Group – ha risposto online sottolineando che, contrariamente a quanto sostiene il blogger, il logo non è destinato a rappresentare il simbolo maschile.

Il simbolo utilizzato dall’azienda è il segno che è stato usato in alchimia fin dal Medioevo per simboleggiare il ferro. Il segno di ferro simboleggia così la resistenza dell’acciaio svedese utilizzato nelle automobili, poiché la Svezia è nota per il suo acciaio di alta qualità. Volvo ha anche sottolineato a Rees che la sua politica aziendale si basa su “accettazione e diversità”.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento