Islam / World News

Boko Haram : ancora cristiani uccisi. Almeno sette uccisi nei villaggi del Far North Camerun

Boko Haram : ancora cristiani uccisi. Almeno sette uccisi nei villaggi del Far North Camerun

Almeno sette cristiani sono stati uccisi mentre bande di circa 300 militanti di Boko Haram hanno fatto irruzione in cinque villaggi cristiani nell’estremo nord del Camerun,

Nei primi attacchi, iniziati a tarda notte il 6 gennaio, due uomini sono stati uccisi e due bambini rapiti quando militanti pesantemente armati hanno invaso il villaggio di Hitere, nel distretto di Tourou. Il villaggio di Hitawa, nello stesso distretto, è stato saccheggiato.

Nel villaggio di Moudokou, nel distretto di Moskota, tre cristiani sono stati uccisi in un’incursione e un bambino di dieci anni è stato rapito. Un altro uomo cristiano è stato assassinato dagli islamisti in un attacco al villaggio di Guitsenad.

Il 7 gennaio, un settimo cristiano è stato assassinato in un assalto di Boko Haram in un quinto villaggio, Guedjelé nel distretto di Koza.

I due edifici della chiesa utilizzati dalle comunità colpite sono stati sabotati e bruciati.

Rapporti di testimoni oculari hanno descritto militanti pesantemente armati che hanno circondato i villaggi gridano e cantando minacciosamente per tutta la notte. Negli attacchi prolungati, i militanti hanno attraversato le comunità irrompendo nelle case per uccidere, saccheggiare, bruciare e distruggere.

Un pastore locale ha supplicato per la preghiera: “Non sappiamo cosa fare. Prega per coloro che hanno perso la loro amata. Prega anche per i bambini rimasti senza vestiti. ”

Almeno dieci cristiani sono stati uccisi in un’intensa ondata di attacchi di Boko Haram alla fine del 2019.
Sette sono stati uccisi e 21 bambini e giovani adulti sono stati rapiti nel distretto di Mayo Sava a dicembre.

A novembre, uno scolaro cristiano di 12 anni è stato assassinato quando ha resistito al tentativo dei militanti di rapirlo come “bambino soldato” durante un raid nel distretto di Tourou.

All’inizio dello stesso mese il pastore David Mokoni e un ragazzo cristiano con problemi di udito sono stati uccisi durante l’attacco dei militanti alla loro chiesa nel villaggio di Moskota.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento