Islam / World News

Bosnia: sei migranti mediorientali arrestati per lo stupro di ragazze minorenni, altri quattro per spaccio di droga

Bosnia: sei migranti mediorientali arrestati per lo stupro di ragazze minorenni, altri quattro per spaccio di droga

Sei migranti mediorientali sono stati arrestati mercoledì in Bosnia ed Erzegovina con l’accusa di aver violentato dei minorii che vivono nello stesso campo.

Oltre ai sei migranti provenienti dall’Afghanistan e dal Pakistan che sono stati arrestati per stupro, altri quattro migranti che vivono nello stesso campo sono stati arrestati con l’accusa di possesso di droga e traffico di stupefacenti. Fonte: AFP.

Mercoledì 11 marzo le autorità bosniache hanno annunciato gli arresti di sei migranti afgani e pakistani in un campo di migranti chiamato Bira situato nella regione nord-occidentale di Bihac, non lontano dal confine croato.

Parlando con l’agenzia di stampa AFP, un portavoce della polizia bosniaca ha dichiarato di ritenere che i migranti fossero coinvolti nello stupro di “diverse vittime”.

Altre persone sono state arrestate per aver collaborato con il gruppo di stupratori.

Il portavoce della polizia ha anche detto ai giornalisti di AFP che altri quattro migranti le cui origini non sono state menzionate sono state arrestate con l’accusa di “traffico e possesso di droga”.

Condividi questo Articolo

1 Comment

  1. NN SOLO ARRESTARE,MA D’AVANTI AD ALTRI LORO COABITANTI,DELLO STESSO CAMPO,CASTRARE,COME FANNO LORO NEL LORO PAESE,AMMAZANO PUBBLICAMENTE,PERCHE LORO CAPISCONO LA PUNIZIONE,SOLO IN QUESTA MANIERA

Lascia un Commento