Islam

Cantante palestinese agita la pistola, mima movimenti per tagliare la gola a qualcuno: “Se attraversi [il confine], porremo fine alla tua esistenza”

Cantante palestinese agita la pistola, mima movimenti per tagliare la gola a qualcuno: “Se attraversi [il confine], porremo fine alla tua esistenza”

“Bersaglio identificato” da Abdallah Saaideh:

“Bersaglio identificato e la mitragliatrice è pronta

Prepara i sudditi, portali ai funerali e chiedi al campo di battaglia della gente dei miracoli.

È giunto il momento di una guerra feroce Quando ci entriamo, daremo loro una lezione…

Dichiara prontezza con il suono dei fucili

Gli eserciti sono disposti in linee e sventolano le bandiere …

L’odore della polvere da sparo è più piacevole del profumo…

O mio popolo delle tende, in guerra sono una truppa di soldati…

Chiunque li combatta mette in pericolo la sua vita Non metterti nei guai, chiedi ai tuoi antenati.

Stai zitto e non attraversare il confine Se lo attraversi, porremo fine alla tua esistenza.

La canzone è stata caricata su YouTube il 12 ottobre 2020 e due mesi dopo, il 16 dicembre 2020, aveva più di 20. milioni di visualizzazioni.

Ramallah e la governatore distrettuale di El-Bireh Laila Ghannam hanno appoggiato il cantante di Gazan Abdallah Saaideh e la sua violenta canzone “Target Identified”:

Pubblicato il testo sulla pagina Facebook: “Durante [Ramallah e El-Bireh District Governor] Dr. Laila [Ghannam], incontro con l’artista palestinese che canta la popolare canzone ‘Target Identified’, Abdallah Saaideh, il Dr. Ghannam ha elogiato il patrimonio artistico popolare palestinese e tutti gli sforzi il cui obiettivo è preservarlo, trasmetterlo alle generazioni future e infondere conoscenza al riguardo qui e all’estero”.

[Pagina Facebook del governatore distrettuale di Ramallah e El-Bireh Laila Ghannam, 10 dicembre 2020]

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento