Islam / Migranti

Capodanno multiculturale: incendi dolosi e attacchi pirotecnici in tutta la Danimarca

Capodanno multiculturale: incendi dolosi e attacchi pirotecnici in tutta la Danimarca

La settimana che ha portato all’anno 2020/21 è stata segnata da una grande quantità di incendi di auto, contenitori di immondizia bruciati e attacchi mortali di fuochi d’artificio.

I media nascondono il contesto più ampio e consentono agli incidenti violenti di apparire come eventi isolati e locali. Ma se metti tutto insieme, l’immagine è molto preoccupante.

In molti casi, sono stati commessi gravi reati in aree di ghettizzazione islamica e criminalità immigrata.

Anche la vigilia di Natale, quando gran parte della popolazione danese si è radunata intorno alle tradizioni familiari e al maiale arrosto, c’è stata un incremento di incendi d’auto e negli attacchi con fuochi pirotecnici.

La vigilia di Natale, un chiosco di 7-Eleven e una stazione ferroviaria nell’alta area di immigrati Taastrup sono stati attaccati con fuochi d’artificio da giovani dalla “pelle scura”.

Va sottolineato che gli incendi dolosi e gli attacchi pirotecnici mostrati sono solo una piccola parte dei disordini multiculturali a cui il popolo danese deve assistere.

Non ci sono prove che il 2021 sarà una svolta. I danesi ottengono ciò per cui votano.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento