Islam

Onu: Ansar Allah copre gli abusi sui bambini…

Solo una frazione degli abusi che i ribelli Houthi sostenuti dall’Iran hanno commesso contro i bambini in Yemen sono stati documentati dall’inizio della guerra nel 2014, ha detto il ministro degli Affari legali e dei diritti umani del paese. “La milizia Houthi ha coperto il numero reale di bambini reclutati che sono stati uccisi mentre combattevano nei loro ranghi”, ha detto Ahmed Arman sabato al National. “[I ribelli Houthi] hanno ingannato la comunità internazionale attraverso strutture mediche in aree sotto il loro controllo dove registrano i bambini che sono stati uccisi mentre combattevano con loro come vittime di attacchi aerei della coalizione.” Egli ha chiesto un’indagine trasparente sui reati contro i civili, in modo che i responsabili pos...

Migranti islamici intervistati: donne musulmane occidentalizzate ‘Devono morire – Lapida, usa un coltello’ (Video)

Perché l’Italia accoglie migranti islamici che credono nell’uccisione di ragazze, nel sesso con i bambini e persino nei matrimoni forzati con bambine di appena sei anni? Una ragazza musulmana pakistana di 18 anni, Saman Abbas- residente in Italia – è stata uccisa dai genitori, dallo zio e da due cugini perché ha rifiutato un matrimonio forzato con il cugino in Pakistan. La famiglia di Saman l’ha uccisa non solo per aver sfidato l’autorità islamica maschile, ma anche per essere diventata troppo occidentalizzata. Il canale di notizie italiano LA7 ha intervistato membri della comunità islamica a Roma per scoprire cosa ne pensassero della giovane pakistana uccisa dalla sua famiglia. A molti uomini è stato chiesto come avrebbero agito se il loro membro della famigl...

“Non resterò in vita” – Adolescente lesbica francese presa di mira dagli islamisti teme per il suo futuro

La giovane adolescente lesbica Mila è diventata un simbolo di libertà di espressione ma dice che ha poche speranze che sarà viva tra cinque anni Mila, l’adolescente francese di 17 anni che è stata oggetto di decine di migliaia di minacce di morte da quando ha fatto commenti offensivi sull’Islam nel gennaio 2020, è ancora sorpresa dalla mancanza di sostegno da parte della comunità femminista e LGBT. “Queste associazioni non vogliono sostenermi. Cercano di trovare ogni sorta di motivi per non difendermi. Mi accusano di commenti sessisti e transfobici quando non ho mai fatto commenti del genere. Questi sono pretesti. Tutte queste accuse stanno facendo molto male intorno a me”, ha detto l’adolescente in uno show televisivo il 15 giugno, accusando il mondo dellR...

Le milizie islamiche del Mozambico sequestrano bambini come tattica nel conflitto settentrionale

I militanti islamici usano ragazze adolescenti come schiave del sesso e ragazzi per combattere Bill Corcoran – Città del Capo (Città del Capo) I gruppi armati della provincia settentrionale del Mozambico, devastata dalla guerra, usano sempre più il rapimento di bambini come tattica nella loro campagna per prendere il controllo della regione ricca di risorse. Un’analisi del gruppo per i diritti Save the Children mostra che almeno 51 bambini sono stati rapiti a Cabo Delgado nei 12 mesi precedenti a gennaio 2021, ma l’organizzazione ritiene che il numero reale di rapimenti in corso sia molto più elevato. Attingendo alle interviste con i sopravvissuti e ai dati raccolti dal Armed Conflict Location and Event Data Project (Acled), una società di consulenza che tiene traccia del...

Paesi Bassi: nuovo studio sui richiedenti asilo provenienti da paesi sicuri

Uno studio recentemente pubblicato dai Paesi Bassi mostra che i richiedenti asilo provenienti da 4 paesi nordafricani, classificati come “paesi sicuri” (non in guerra), stanno causando il maggior numero di problemi nei centri di asilo. La relazione non sta causando esattamente ondate d’urto. 15 giugno 2021 L’Ispettorato per la giustizia e la sicurezza ha presentata una nuova relazione a seguito di una nuova indagine sui richiedenti asilo in difficoltà. E qual è il risultato? I richiedenti asilo asociali e criminali difficilmente possono essere riformati se non si possono intraprendere azioni concrete. Marocchini, algerini, libici e tunisini, meglio noti come richiedenti asilo provenienti da “paesi sicuri”, sono la causa principale del problema. Nei norma...

L’Iran espelle suora italiana

Alla sorella che lavorava alla colonia di lebbrosi è stato rifiutato l’estensione del visto CITTA’ DEL VATICANO, 11 GIU – L’Iran venerdì ha espulso una suora italiana di 75 anni che lavorava da 26 anni in una colonia di lebbrosi. A suor Giuseppina Berti è stato detto che doveva lasciare il paese entro pochi giorni. Berti vive come pensionato nella casa della Congregazione delle Figlie della Carità a Ispahan, dopo aver lasciato la colonia dei lebbrosi a Tabriz. La sua compagna, la suora austriaca Fabiola Weiss, 77 anni, ha avuto il visto rinnovato per un anno mentre il suo non è stato prorogato, hanno riferito i media vaticani.

Germania: donna “massacrata” – La siria invoca la Sharia in tribunale

Il tribunale regionale di Baden-Baden ha condannato un uomo all’ergastolo per l’omicidio della moglie e un attacco con coltello contro il suo amante. Nel suo verdetto di mercoledì, tuttavia, il tribunale non ha seguito la richiesta dell’accusa di stabilire la particolare gravità della colpevolezza. In tal caso, il rilascio anticipato dal carcere dopo 15 anni sarebbe stato praticamente impossibile. Il giudice ha parlato di “atto emtivo”. Il 37enne era stato a conoscenza delle conseguenze fin dall’inizio e aveva letteralmente “massacrato” la moglie. L’accusato siriano aveva ucciso la moglie 36enne con un coltello nel loro appartamento di Rastatt il 20 settembre dopo aver preso a calci la porta. L’amante è fuggito con diversi tagli. ...

Francia: donna di 91 anni violentata e uccisa in casa sua

Pakistano senza indirizzo, noto alla polizia, in custodia La Francia può sommare un’altra vittima sacrificata sull’altare del politicamente corretto e di una folle politica di immigrazione. Un uomo pakistano, precedentemente noto alla polizia e senza fissa dimora, è stato arrestato e accusato di aver fatto irruzione nell’abitazione di una donna di 91 anni, di averla violentata e uccisa. L’articolo seguente di Le Figaro è stato tradotto in italiano Parigi,muore una donna di 91 anni dopo essere stata violentata durante un furto Secondo quanto riferito, un’anziana donna ha subito violenze estreme tra cui lo stupro, secondo una fonte della polizia prima di soccombere alle ferite, un sospetto è stato arrestato martedì 15 giugno di Le Figaro Pubblicato 9 ore fa, agg...

L’eurodeputata italiana Silvia Sardone avverte: “I musulmani stanno prendendo il controllo della capitale d’Europa” (Video)

Nonostante il rifiuto della moschea di Milli Görüs di dissociarsi dall’estremismo, il sindaco del partito dei Verdi di sinistra di Strasburgo, Jeanne Barseghian, e il loro consiglio radicale, hanno offerto loro una sovvenzione di 2,5 milioni di euro per aiutarne la costruzione. Con l’aiuto del partito francese dei Verdi di sinistra, una controversa moschea turca viene ampliata a Strasburgo, in Francia. Questa espansione viene finanziata in parte, con sovvenzioni statali per milioni di euro. Una volta completata, la mega-moschea di Eyyub Sultan dovrebbe essere la più grande d’Europa, con 14 piani, due minareti alti 44 metri e 28 cupole. L’eurodeputata italiana Silvia Sardone del Partito della Lega ha visitato il sito della moschea a Strasburgo per esprimere la sua ra...

L’agghiacciante grido di aiuto della 12enne su una pietra rivela lo stupro di bambini in Turchia

Una nota agghiacciante lasciata da una 12enne su una pietra per strada ha rivelato un caso di stupro di bambini nell’Antalya turca. “Sono stata violentata, per favore aiutatemi”, si legge nella nota, spingendo la polizia a esaminare il caso e ad arrestare l’aggressore 55enne. Gli utenti dei social media hanno condiviso l’immagine di una pietra con una nota lasciata nel distretto di Kepez di Antalya, chiedendo ad altri se avevano informazioni sulla bambina che ha chiesto aiuto. “Ho 12 anni. Sono stata violentata, per favore aiutatemi”, si legge nella nota sulla pietra, spingendo la polizia a trovare la ragazza identificata come A.K., che ha detto alle autorità di essere stata sottoposta ad abusi sessuali da parte della 55enne H.E. per molto tempo. H...

Giovane viene giustiziato dall’Arabia Saudita dopo che una foto ‘offensiva’ è stata trovata sul suo telefono in seguito alle proteste a cui ha preso parte all’età di 17 anni

Mustafa al-Darwish, 26 anni, è stato giustiziato martedì dopo essere stato arrestato nel 2015 Una foto ‘offensiva’ è stata trovata sul suo telefono dopo le proteste antigovernative A 17 anni è stato coinvolto nelle proteste della Primavera Araba con la minoranza sciita In seguito ha detto di aver confessato i crimini sotto tortura per fermare le percosse La sua famiglia ha scoperto che era stato messo a morte dopo aver letto la notizia online Un giovane è stato messo a morte ieri dall’Arabia Saudita dopo che sul suo telefono è stata trovata una fotografia “offensiva” a seguito delle proteste antigovernative a cui aveva preso parte da adolescente. Mustafa al-Darwish, 26 anni, è stato giustiziato nonostante le promesse del regno desertico che la pena di morte no...

Obiettivo islamico: i musulmani sono più importanti di Christian Eriksen

Nel rabbioso gruppo Facebook “Musulmani alle cabine di voto”, i musulmani ne hanno abbastanza della grande attenzione prestata al giocatore della nazionale, Christian Eriksen. Un musulmano dice che non si possono mobilitare cure per un calciatore infedele dopo anni di disattenzione unilaterale per i colleghi musulmani di tutto il mondo. Una visione inquietante delle società religiose parallele che i partiti in parlamento hanno costruito nel corso dei decenni.