Islam

Studioso islamico sudanese sulla decapitazione dell’insegnante francese: le vignette sono il crimine principale

Lo studioso islamico dice che i crimini principali sono stati gli insulti contro il profeta Maometto, uccidere il professore è stata una reazione “naturale” alla provocazione.

IL VIDEO CHE HA MOTIVATO IL “RIFUGIATO” MUSULMANO IN FRANCIA A DECAPITARE L’INSEGNANTE SAMUEL PATY (video)

La recente decapitazione terroristica islamica di un insegnante in Francia è stata ispirata da un video minaccioso postato sui social media e da una conversazione con i creatori del video. La Francia e i leader delle frontiere aperte non sono riusciti a prendere sul serio le minacce fatte contro il professore dai musulmani aderenti alla Sharia. Le forze dell’ordine francesi hanno ignorato anche gli avvertimenti segnalati sul sospetto rifugiato e la sua adesione alla Sharia. Il 16 ottobre 2020, il rifugiato musulmano Abdoullakh Abouyezidevitch Anzonov ha gridato “Allahu Akbar” mentre decapitava un insegnante di storia di 47 anni a Parigi, in Francia. Poco dopo l’omicidio, la polizia ha ucciso il terrorista. Le forze dell’ordine hanno preso quindici sospetti in ...

La spa tedesca vieta alle donne di indossare bikini a causa di “sensibilità culturali”, ma il burkini è permesso

Dopo le lamentele dei bagnanti musulmani, la duisburg Niederrhein-Therme spa ha vietato alle donne di indossare “bikini rivelatori”. Come ha riferito La Westdeutsche Allgemeine ,eitung ,alcuni visitatori si sono sentiti disturbati dai costumi da bagno troppo succinti. “Siamo un luogo in cui molte culture si incontrano. La liberalizzazione non è sempre tollerata da tutti i visitatori”, ha detto un portavoce del Niederrhein-Therme alla WA, che ha citato la “sensibilità culturale” come la ragione dietro il divieto. A Duisburg, che si trova nell’ovest della Germania, il 43,3 per cento della popolazione ha un background migratorio. Nel distretto di Hamborn, dove si trova la spa termale, la proporzione è del 57,4 per cento. In futuro, i dipendenti indich...

Donne afghane illegalmente sottoposte a “test di verginità”

KABUL: Le donne in Afghanistan sono costrette a sottoporsi ai cosiddetti test di verginità, più di due anni dopo l’introduzione di una legge che richiede il consenso del paziente. Il test prevede un medico che esegue un esame per identificare se l’imene – il tessuto sottile che può parzialmente coprire la vagina – è intatto. Il test è stato condannato dall’ONU come “doloroso, umiliante e traumatico”. Uno studio della Commissione indipendente per i diritti umani dell’Afghanistan ha rilevato che gli esami ginecologici forzati sono ancora praticati senza il consenso del paziente o un ordine del tribunale, come richiesto da una legge del 2018. La Commissione ha intervistato 129 donne in tutto l’Afghanistan e ha scoperto che il 92% dei test ...

Il Kuwait insegna il “Sacro Corano” negli asili

L’autore della proposta mp Mohammed Haif ha spiegato che insegnare il “Libro Santo” in una fase così precoce aiuterà i bambini a diventare adulti e osservati dei precetti islamici. “L’asilo è una delle fasi educative primarie per crescere il bambino. Al fine di costruire una generazione aderente ai veri valori islamici e agli insegnamenti in tenera età, è necessario introdurre il tema del “Sacro Corano” nei programmi degli asili”. “Recitare e memorizzare il Corano in tenera età aiuta a migliorare le facoltà mentali dei bambini, inclusa la memorizzazione”, ha aggiunto. Fonte: GNews. Secondo il legislatore, insegnare il “Sacro Corano” negli asili genererà anche posti di lavoro per gli insegnanti di istruzione islamica e ...

Germania: Negata cittadinanza a musulmano dopo aver rifiutato di stringere la mano alle donne

Un medico libanese di 40 anni, che vive in Germania dal 2002, ha chiesto la cittadinanza attraverso la naturalizzazione nel 2012, accettando così di firmare una dichiarazione di fedeltà alla costituzione tedesca e denunciando l’estremismo. Il Tribunale amministrativo del Baden-Wàrttemberg ha stabilito di negare la cittadinanza tedesca a un musulmano libanese che dice di rifiutarsi di stringere la mano alle donne per motivi religiosi. Il giudice ha deciso che la stretta di mano ha un significato giuridico, in quanto rappresenta la conclusione di un contratto. La stretta di mano è quindi “profondamente radicata nella vita sociale, culturale e legale, che modella il modo in cui viviamo insieme”, ha detto il giudice, citato dalla Deutsche Welle. Il musulmano, 40 anni, ha rice...

La Poligamia salva le donne dalla schiavitù e dagli abusi dei mariti

Sokoto 17 ottobre 2020 Il Dr. Shehu Aboki, docente presso il Dipartimento di Studi Islamici, Usmanu Danfodio University, Sokoto, dice che l’Islam incoraggia la poligamia per proteggere la dignità delle donne, salvarle dalla schiavitù e dai maltrattamenti e abusi da parte dei mariti. Aboki ha fatto l’affermazione durante il lancio di un libro intitolato: “Una stanza sua; Transizione dalla monogamia alla poligamia nell’Islam’, scritta da Hajiya Tawakaltu Yusuf”, sabato a Sokoto. Aboki ha spiegato che la poligamia crea anche armonia nella società e garantisce la certezza nella vita delle donne, contrariamente alle idee sbagliate da parte dei non musulmani. Ha spiegato che l’Islam permette sia la monogamia che la poligamia in base a determinate condizi...

Migrante strappa la croce sulla chiesa di Londra in pieno giorno (video)

In un video diventato virale sui social media si vede uno spettacolo indecente in cui un uomo, in pieno giorno, in piedi sulla cima di una chiesa stradica la croce. Il video mostra un giovane maschio che tira metodicamente la croce in cima alla Chadwell Heath Baptist Church, “una congregazione multinazionale informale di circa 70 persone [che] cercano di adorare Dio e pregare insieme, per condividere la buona notizia di Gesù Cristo, per incoraggiare le persone ad essere suoi discepoli e servire la comunità locale e la famiglia più ampia della chiesa”. L’uomo non fa alcun tentativo di nascondere anche parzialmente la sua identità – cosa che non sarebbe difficile, con la vista di persone che indossano maschere anche all’aperto non rare a Londra in mezzo alla pan...

Pericoloso pedofilo jihadista arrestato a Colonia, Germania – ha incoraggiato le giovani ragazze a farsi saltare in aria e li ha persuasi a compiere atti sessuali su se stessi e inviargli i filmati.

Un jihadista di 18 anni è stato arrestato a Colonia, in Germania, con l’accusa di terrorismo. A parte la guerra santa, tuttavia, a quanto pare aveva altre preferenze “più secolari”. Giovedì, verso le 6 del mattino, i funzionari della Sicurezza dello Stato, in possesso di un mandato d’arresto, hanno suonato al campanello dell’appartamento del diciottenne nel quartiere di Colonia di Poll per arrestarlo. L’autore è accusato di aver usato chat su internet per esortare le giovani ragazze a farsi saltare in aria in nome dell’IS (Stato islamico). È anche accusato di aver pubblicizzato nei social network altri membri delle “Brigate del Califfato”. La rivista “Focus” riferisce che nel corso della perquisizione domiciliare, gli agenti...

Mumbai: insegnante condannato a soli 5 anni per abusi sessuali su 2 bambine

MUMBAI: Un’insegnante di madrassa di 30 anni è stata condannata a soli cinque anni di reclusione da un tribunale speciale del Pocso Act per aver abusato sessualmente di due studentesse.bambine. Tutto è venuto alla luce nel 2016 quando una ragazza, una bambina di 10 anni, si è rifiutata di frequentare la madrassa. Quando la madre dell’altra bambina è stata informata dalla figlia delle violenze subite, ha denunciato i fatti alla polizia.

Lo studioso islamico francese Imam Hassan El-Houari: I Musulmani hanno, liberato la Francia; Il terrorismo è venuto dalla “scuola” francese, non dalle moschee

L’imam Hassan El-Houari del Consiglio teologico musulmano in Francia ha dichiarato in un’intervista del 6 ottobre 2020 su Al-Hiwar TV (Regno Unito) che il governo francese dimentica che i musulmani fanno parte dell’identità della Francia. Sostiene che i musulmani costruirono la Francia, la liberarono, pregarono per la sconfitta dei nazisti e costruirono anche il sistema della metropolitana. Inoltre, ha sostenuto che il recente terrorismo è venuto dalla Francia stessa, non “dalle moschee”. L’imam Hassan El-Houari: “I governi successivi in Francia hanno dimenticato una cosa importante: l’Islam e i musulmani in Francia oggi sono diventati parte dell’identità della Francia. Non sono più stranieri come prima, quando sono stati portati dai pa...

Macron non capisce come l’Islam minaccia la Francia

Forse non sarebbe così terribilmente difficile difendere la civiltà europea, purchè l’élite di potere smettesse di combattere coloro che partecipano alle forze armate. Il presidente francese Emmanuel Macron ha suscitato scalpore quando, in un discorso fuori Parigi il 2 ottobre, ha preso una linea dura contro quello che lui chiama separatismo islamista nel paese. E il discorso è stato davvero degno di nota, perché solo affermando che la Francia ha un problema con l’Islam politico, Macron ha attraversato una linea che nessun altro leader dello stato dell’Europa occidentale ha avvicinato. Il discorso solleva due importanti interrogativi: Macron ha fatto un’adeguata analisi della situazione? E sarà in grado di agire in modo efficace? Uno che dubita fortemente di entramb...