Migranti

Spagna: costrette a prostituirsi 7 giorni su 7, 20 arresti

Sfruttate ogni minuto della giornata, vilipese, trattate come macchine per fare soldi. 14 donne sono state liberate dalla polizia spagnola in un’azione portata avanti nella regione di Murcia, Alicante, Almeria e Valencia. Sei locali sono stati chiusi e 20 persone sono finite agli arresti: gli aguzzini, per l’accusa una banda dedita alla tratta di esseri umani a scopo di sfruttamento sessuale, traffico di droga, favoreggiamento dell’immigrazione irregolare, possesso illegale di armi, riciclaggio di denaro. Le donne erano costrette a prostituirsi 12 ore al giorno 7 giorni su 7, un giorno di stop per malattia poteva costare loro fino a 400 euro di “multa”, una pausa per fare una doccia o riposarsi, fino a 200 euro. Molte di loro avevano contratto debiti con i lor...

Manica: accordo Londra-Parigi per fermare i migranti

 Dall’inizio dell’anno più di 8000 migranti hanno intrapreso l’attraversamento delle fredde acque della Manica, spesso su mezzi di fortuna oppure a nuoto, diretti dalla Francia alla Gran Bretagna; di 7 di loro si è saputo che sono morti durante l’impresa, e chissà quanti altri. Storie di drammi umani che per le autorità di pubblica sicurezza diventano un fenomeno da interrompere. Fenomeno che ha alimentato anche diverse tensioni tra Londra e Parigi con i britannici che accusavano i francesi di non fare abbastanza. Ora tra le due capitali è stato trovato un accordo: la Francia raddoppia dal primo dicembre le pattuglie di controllo sulla costa e schiera droni, telecamere fisse e radar per monitorare le spiagge; i due Paesi metteranno sul piatto 31 milioni di euro per...

Donna armato di coltello minaccia rabbino a Vienna

In un incidente antisemita, una donna ha minacciato un rabbino con un coltello e gli ha strappato la kippah dalla testa giovedì a Vienna-Landstrasse, lo riferisce il tabloid austriaco Kurier. La donna ha gridato slogan antisemita e poi è fuggita. Il ministero dell’Interno ha confermato l’incidente all’agenzia di stampa austriaca APA. Secondo la polizia, nessuno è rimasto ferito. Il presidente della Comunità ebraica di Vienna (IKG), Oskar Deutsch, ha descritto l’attacco nel distretto di Landstrasse giovedì sera come un “incidente inquietante” che ha sconvolto molte persone. “Ma la comunità ebraica non si farà intimidire”, ha detto su Twitter. Il rabbino aggredito, che è rimasto illeso, è pienamente supportato dall’IKG. Deutsch ha anche t...

“Espulsioni a caldo” di migranti catturati al confine con la Spagna giudicate legali dalla CEDU e dalla Corte costituzionale spagnola

La Corte costituzionale spagnola ha stabilito la scorsa settimana che costringere i migranti a tornare direttamente in Marocco dopo aver forzato il passaggio attraverso le recinzioni di confine che circondano Ceuta e Melilla è costituzionalmente legale. Questa pratica delle “espulsioni a caldo”, chiamate anche “ritorni a caldo”, è diventata ufficiale e legale per la prima volta con la legge sulla sicurezza pubblica emanata dal governo spagnolo di centro-destra di Mariano Rajoy e dal suo Partito popolare (PP) nel 2015. La legge era stata allora pesantemente criticato e portato alla Corte costituzionale dalle ONG e da un gruppo di parlamentari socialisti guidati dall’attuale primo ministro Pedro Sánchez. Nel 2018, Sánchez è riuscito a ottenere un voto di sfiduci...

VITTORIA DELLA LIBERTÀ DI PAROLA: GIORNALISTI SVEDESI ASSOLTI DALLE ACCUSE DI “INCITAMENTO ALL’ODIO” CONTRO LA SHARIA

Le false accuse di “incitamento all’odio” contro i giornalisti svedesi Ingrid Carlqvist e Maria Celander, hammi avuto una gradita svolta dei fatti, la coppia è stata assolta. Tuttavia, la vittoria è agrodolce, in quanto serve a ricordare che la libertà di parola, in Occidente, è brutalmente attaccata. In un’intervista, Ingrid Carlqvist spiega la natura dell’OpEd di un autore ospite che ha portato alle accuse.Ll’autore, che ha una storia di malattia, ha espresso preoccupazione per il fatto che i musulmani che gestiscono in gran parte farmacie in Svezia non venderebbero i farmaci in modo uniforme in tempi di crisi o carenza. Ingrid Carlqvist e Maria Celander sono giornalisti svedesi accusati di “crimini d’incitamento all’odio”, noti...

Secondo l’eurodeputato francese, la migrazione illimitata minaccia il futuro demografico d’Europa

I migranti dovrebbero avere un alloggio ma nei loro paesi d’origine invece che in Europa, ha detto Jordan Bardella, vicepresidente e portavoce del Raduno nazionale francese di destra, in un’intervista al canale di notizie CNews. Bardella, che è anche deputato al Parlamento europeo, ha affermato che se l’immigrazione non viene fermata, rappresenterà una grave minaccia demografica per la Francia e l’Europa. “L’ideologia senza confini dell’accoglienza illimitata mette in discussione l’equilibrio demografico, economico e sociale dei nostri paesi”, ha detto Bardella. “Il patto UE sull’immigrazione è una nuova tappa di questa “corsa all’Europa”. Bien sûr qu’il faut que les migrants soient hébergés, mais chez eux....

Save the Children: “I terroristi dello Stato Islamico devono essere portati in Danimarca

Save the Children ha riferito da che parte sta l’organizzazione quando si tratta di terrore islamico radicale. Il Segretario generale Johanne Schmidt-Nielsen ha dichiarato alla DR P1 che sia i terroristi dell’IS maschili che femminili e i loro figli dovrebbero essere portati in Danimarca. “L’unica cosa giusta da fare è riportarli (figli di terroristi dell’IS, ndr) a casa in Danimarca e, naturalmente, portare le madri (terroristi dell’IS, ndr)”, ha detto Johanne Schmidt-Nielsen alla DR P1. Nell’edizione di giovedì del dibattito sul P1, Johanne Schmidt-Nielsen sottolinea che anche i terroristi maschi dell’IS e i loro figli devono essere aiutati in Danimarca. Non ci dovrebbero essere discriminazioni sul genere. In questo momento, diversi t...

Germania: Rifugiato iracheno tenta di stuprare una donna

Il tribunale distrettuale di Mühlhausen ha condannato un uomo di 24 anni a due anni e mezzo di carcere per tentato stupro di un pastore donna a Eichsfeld. La corte ha scoperto che l’uomo si è avvicinato alla sua vittima a Leinefelde-Worbis a giugno e poi l’ha spinta a terra per violentarla. Ha anche minacciato la donna. Perché lei ha resistito e urlato, lui l’ha lasciata andare. “Niente polizia, so dove vivi”, ha detto prima di scappare. In aula, la vittima ha identificato il profugo tollerato dall’Iraq. Dna e tracce di fibre lo hanno incastrato. L’imputato ha detto in tribunale che si vergognava : la donna avrebbe potuto essere sua madre. La 59enne aveva già dichiarato sul supporto testimoni di essere ansiosa sin dall’aggressione e di non es...

Austria: Richiedenti asilo hanno realizzato un video di una presunta esecuzione il giorno dopo il sanguinoso attacco terroristico islamista a Vienna

Sei giovani richiedenti asilo afghani hanno realizzato un video che mostra una presunta esecuzione nel parco del castello di Pottendorf (distretto di Baden) il giorno dopo l’attacco a Vienna. Il sindaco Thomas Sabbata-Valteiner ( Partito socialdemocratico austriaco) che ha assistito alla sparatoria del 3 novembre e ha sporto denuncia, ha riferito giovedì il quotidiano “Heute”. Secondo la polizia, nessuna arma è stata usata nella ” scena ricreata “. Il video è stato sequestrato, ha precisato l’esecutivo. L’Ufficio statale per la protezione della Costituzione e l’antiterrorismo (LVT) sta attualmente indagando sul contenuto. I motivi e i retroscena dei giovani di età compresa tra i 14 e i 17 anni non sono ancora chiari, la registrazione deve anc...

DF (Partito Popolare Danese) : inasprire la lotta contro l’Islam

Il partito nota che entro il 2050 il numero di musulmani in Danimarca sarà salito al 770.000 o al 12% della popolazione, rispetto ai circa 350.000 di oggi. Questo, secondo Pew Research. Si potrebbe aggiungere che un paese è irrimediabilmente perso quando la percentuale di musulmani supera il 10 per cento. Come contromisura, il Df propone una serie di misure di austerità, tra cui il diritto all’immigrazione musulmana, l’ottenimento della cittadinanza danese e gli aiuti di Stato per moschee e scuole coraniche. Come tutte le precedenti misure di austerità, queste proposte al massimo diminuiranno il tasso di islamizzazione, che crescerà comunque proporzionalmente ai cambiamenti demografici. L’unica cosa che sarà combattiva è il divieto delle moschee e l’uniformità islam...

Nel ‘2021, l’Islam, vi ucciderà tutti’: arrestato l’uomo portatore di Corano dopo le minacce fatte su un tram francese

La polizia ha arrestato un uomo a Montpellier dopo aver fatto minacce di morte a bordo di un tram, dicendo ai passeggeri che nel 2021 l’Islam li avrebbe uccisi tutti. L’incidente è avvenuto intorno alle 17.30 di venerdì 20 novembre, a bordo di un tram della linea due. L’uomo, 33 anni, che trasportava una copia del Corano, ha minacciato le persone intorno a lui. “Ti ucciderò, ti massacerò, figlio di puttana. Vedrete nel 2021, Islam, vi uccideremo tutti”, ha detto il musulmano, secondo i testimoni. Diversi passeggeri hanno poi chiamato la polizia, e due viaggiatori in seguito lo hanno costretto a scendere dal tram vicino a Place de la Comédie nel centro di Montpellier. Fonte: Midi Libre . Paris Suburbs Teacher: Third of Pupils Think Criticising Islam ‘Not Normal...

GERMANIA: MIGRANTE SIRIANO ACCOLTELLA POLITICO AFD – IL PROCURATORE LO LIBERA IMMEDIATAMENTE (video)

Il 18 novembre 2020, un politico di Alternative für Deutschland (AfD), Alexander Arpaschi, è stato brutalmente accoltellato da un migrante siriano di 23 anni che risiedeva in un appartamento in affitto agli studenti di Karlsruhe, in Germania. Al fine di proteggere le giovani donne, il signor Arpaschi è andato pera sfrattare il migrante dopo aver ricevuto diverse lamentele dalle sue inquiline che lamentavano di essere molestate sessualmente dal siriano. Quando il signor Arpaschi, che era accompagnato da due persone, ha informato il migrante dello sfratto, il migrante siriano ha preso un oggetto appuntito e lo ha quasi ucciso. Il colpo inferto ad Arpaschi ha rotto il muscolo bicipite, ha reciso l’arteria nella parte superiore sinistra del braccio, ha slogato l’articolazione sull&...