Opinioni

“Noi ragazze non possiamo più essere spensierate nel nostro paese”

Marla ha quasi 15 anni. Frequenta una scuola privata a Cottbus. Coraggiosa come un’Amazzone, racconta le sue esperienze vissute in una piccola città. Racconta come è stata molestata sessualmente numerose volte e come lei e la sue amiche non osano più andare in centro. Il motivo, secondo Marla: “I cosiddetti rifugiati“. Marla ha parlato il 21 agosto 2019 a Luckau di Brandeburgo. Trascrizione video: 0:08 Ciao. 0:15 Sono Marla e ho quasi 15 anni. 0:19 Frequento una scuola privata a Cottbus. 0:23 Oggi sto qui volontariamente, e 0:27 Voglio esprimere apertamente le mie opinioni oggi. 0:38 I miei amici hanno paura di andare in città, 0:42 a causa dei cosiddetti “incidenti isolati”. 0:45 Non ci sentiamo più al sicuro in città, 0:48 né al centro commerciale, né a scuo...

I Cristiani vengono massacrati, ma i media si girano dall’altra parte

“Nella stessa settimana del terribile attacco alla moschea di Christchurch, in Nuova Zelanda … più di duecento cristiani sono stati uccisi in Nigeria. Non c’è stato quasi nessun articolo di questo ultimo sterminio sui media. Non ci sono state marce per i cristiani martirizzati, nessun suono di campane dalle chiese, nessuna maglietta “Je suis Charlie” … nessun oltraggio pubblico “. – P. Benedict Kiely, Crisis Magazine, 4 settembre 2019 I satelliti della NASA hanno osservato gli incendi dell’Amazzonia, facendo si che i leader mondiali si impegnassero a proteggere la foresta pluviale. Ma il bruciore, lo sminuzzamento e l’omicidio dei cristiani non sono seguiti dai satelliti e la loro sofferenza non è trasmessa sui nostri televisori e...

Soffocare la libertà di espressione in Francia, in Germania e su Internet

All’inizio di luglio, l’Assemblea nazionale francese ha approvato un disegno di legge per contrastare l’odio online. La disposizione prevede che le piattaforme dei social media hanno 24 ore di tempo per rimuovere “i contenuti di incitamento all’odio” o rischiano multe fino al 4 per cento delle loro entrate globali. Il disegno di legge è andato al Senato francese e potrebbe diventate legge dopo la pausa estiva del parlamento. In tal caso, la Francia sarà il secondo paese in Europa dopo la Germania ad approvare una legge che obbliga una società di social media a censurare i propri utenti per conto dello Stato. Il fatto di sapere che un semplice post su Facebook potrebbe finire davanti a un giudice in un’aula di tribunale molto probabilmente metterà u...

Tutti devono essere lapidati, tranne Ilhan Omar

“Tutti devono essere lapidati“, ha detto Bob Dylan, ma nonostante sia stata accusata di aver commesso un reato per il quale la legge islamica prescrive la lapidazione, l’unica persona a cui non si applicano le parole di Dylan è Ilhan Omar (D-Minn .). Anche i chierici musulmani più duri in tutto il mondo sono quasi certi di tacere sul presunto adulterio di Omar, anche nel suo paese d’origine la Somalia. Il motivo è chiaro: è semplicemente troppo utile per la loro causa più grande. Roger L. Simon ha osservato martedì che “il ritorno in Somalia comporterebbe sicuramente seri pericoli per Omar …. Per intenderci:” Il gruppo islamico somalo al-Shabaab ha lapidato pubblicamente una donna a morte in una città del sud per aver tradito suo marito. ” Si...

Sono una donna. E ho un pene. [Video]

Da Roundhouse Poetry Slam Londra: “Il futuro non è di sesso femminile. Il futuro è intersezionale. Il futuro è nero, trans e non binario. Il futuro è delle donne lesbiche, le donne disabili e lavoratori del sesso. Noi siamo il futuro. Io sono una donna. E ho un pene.” 1

La situazione della minoranza yazida in Iraq

Gli yazidi: una storia di persecuzione Per centinaia di anni, la comunità yazida è stata perseguitata per le sue opinioni religiose, una fusione di zoroastrismo, cristianesimo e Islam. Nel corso della loro storia, sono stati uccisi, costretti a convertirsi ad altre religioni e anche presi come schiavi. Il 2014 ha segnato una tragica svolta nella loro storia. Genocidio Nel 2014, il gruppo militante dello “Stato Islamico” ha lanciato una campagna blitzkrieg attraverso l’Iraq e la Siria, occupando ampie fasce di territorio e devastando aree come il Monte Sinjar, la patria ancestrale degli yazidi. Più di 5.000 persone sono state uccise e almeno 10.000 rapite, molti dei quali bambini. L’evento è stato descritto dall’ONU come un genocidio. Schiavitù Lo “Stato ...

Razza, Razzismo e Islam

“L’Islam è un’ideologia. Non è una razza.” Ibrahim Hooper, portavoce CAIR “Chi somiglia a un popolo, appartiene a quel popolo” Maometto, Profeta dell’Islam “L’abbiamo già vissuto. C’è un razza superiore. Ora c’è una fede maestra.” Benjamin Netanyahu Questo articolo sottolinea che i musulmani non sono una razza, come spesso si dice, ma se lo fossero allora renderebbe l’Islam l’ideologia suprematista basata sulla razza più pericolosa del mondo. L’Islam non è una razza Coloro che sono apertamente critici nei confronti dell’Islam sono spesso accusati di razzismo, indipendentemente da ciò che le loro vere opinioni sulla razze possano essere. In realtà, l’Islam non è una razza. L’Islam non...

Carola, la capitana “fuorilegge”

Da oggi siamo tutti liberi! Liberi come Carola Rackete di non rispettare le regole. Liberi di infrangere la LEGGE! Liberi di fare ciò che ci pare. Da oggi chiunque potrebbe non fermarsi all’alt della polizia e passare il semaforo con il rosso. Chiunque sarebbe giustificato. D’altronde ce lo insegna la in-giustizia italiana. Sappiamo bene che non si fa, che le LEGGI vanno SEMPRE rispettate e osservate ma qualcuno potrebbe dire “Ah, e perché per Carola le leggi non valgono e per me sì?! Forse perché lei è tedesca e si portava dietro un gruppo di immigrati?” Sì, proprio così! Per Alessandra Vella, Gip di Agrigento, la capitana della SeaWatch non ha commesso alcun reato. Voi direte: “Ma come?? Non si è fermata all’alt della Guardia di Finanza; ha quasi schiacciato una motovedetta mettendo a ri...

East London sta gradualmente diventando un altro Afghanistan

Il 1o febbraio 2013, la CNN ha pubblicato un documentario che mostra i musulmani radicali che cercano di imporre la legge della Sharia nell’East London. Ha mostrato, un gruppo di musulmani radicali che pattugliano le strade per far rispettare il dominio della Sharia. I membri di questo gruppo si rivolgono a prostitute, persone che bevono alcol, coppie che si tengono per mano, donne che considerano vestite in modo immodesto, e molestano altri che percepiscono come gay. All’inizio del gennaio 2013, nell’ambito di un’indagine sulla banda, cinque uomini sono stati arrestati e nel dicembre tre di loro si sono dichiarati colpevoli di rissa e sono stati successivamente incarcerati. Un video caricato su YouTube dalla banda, “The Truth About Saturday Night“, è st...

Pakistan: “Le ragazze cristiane sono esclusivamente destinate al piacere degli uomini musulmani”

Pezzo in lingua originale inglese: Pakistan: “Christian Girls Are Only Meant for the Pleasure of Muslim Men” Traduzioni di Angelita La Spada “Ogni anno, in Pakistan, circa 700 donne cristiane vengono rapite, violentate e costrette a convertirsi e a contrarre matrimonio islamico – la cifra è di quasi due al giorno e il mondo sta a guardare senza fare nulla.” – Wilson Chowdhry, attivista per i diritti umani, che riporta quanto dichiarato dall’organizzazione non governativa “Movimento di Solidarietà e Pace”. “Le ragazzine cristiane vengono considerate merci da danneggiare a piacimento. Abusare di loro è un diritto. Secondo la mentalità della comunità non è affatto un reato. I musulmani le considerano bottino di guerra.” – Residenti locali,...

Alimentare il fuoco: Armonizzare l’Islam in Europa

“Alimentare il fuoco: Armonizzare l’Islam in Europa” è stato il titolo di un panel all’eccellente conferenza GLOBSEC di quest’anno. Olivier Guitta è l’amministratore delegato di GlobalStrat, una società di consulenza sulla sicurezza e rischio geopolitico per aziende e governi. Tweet di Olivier @OlivierGuitta Dopo un’ondata senza precedenti di terrorismo jihadista, dal 2015, in Francia, nel Regno Unito, in Germania, in Spagna, è arrivato il momento di riflettere sulle strategie di controterrorismo occidentali. In effetti,, l’Occidente deve anche avere un arsenale per colpire i maestri del terrore ideologico. La Francia, ad esempio, ha reagito rapidamente militarmente ed ha colpito lo Stato islamico all’interno di Raqqa meno di 48 ore dopo gli ...

I siciliani hanno un’affinità con il mondo islamico nel loro DNA?

Jun 5, 2019 10:00 am By Hugh Fitzgerald Uno dei politici più agguerriti contro le politiche anti-immigrazione italiane è il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. “Il ministro Salvini non è contro i musulmani, il ministro Salvini non è contro gli immigrati, il ministro Salvini è contro gli italiani”, dice Orlando, battendo il dito sulla sua scrivania. “È contro la nostra cultura dell’ospitalità, è contro la nostra anima mediterranea, è contro la nostra storia“. Ma la “nostra storia” include enormi sforzi da parte dei cristiani locali per liberare la Sicilia dal dominio musulmano. Questa è la storia che Salvini ricorda, e Orlando sceglie di dimenticare. “ Lo scorso gennaio, [il sindaco di Palermo] Orlando, insieme ai sindaci di Napoli, Reggio Calabria...