Politica

I richiedenti asilo integrati nel mercato del lavoro tedesco sono peggio del previsto: siriani, iracheni, afgani e iraniani in particolare ricevono le indennità di disoccupazione

I richiedenti asilo che sono emigrati nel 2015 sono significativamente meno integrati nel mercato del lavoro rispetto agli stranieri che hanno vissuto in germania. Secondo i dati attuali pubblicati dall’Agenzia federale per l’occupazione (BA), il 53 per cento di tutti i richiedenti asilo impiegabili riceve l’indennità di disoccupazione II (Hartz IV). Attualmente sono circa 629.000 persone, riporta il mensile Tichys Einblick sulla base delle attuali cifre BA. La maggior parte dei beneficiari di indennità di disoccupazione, vale a dire il 58 per cento, sono siriani con circa 367.000 persone. Il tasso di Hartz IV tra i siriani è del 70 per cento, superando di gran lunga tutti gli altri gruppi di immigrati con lo status di asilo. Secondo i dati ufficiali della BA, solo 128.00...

Cosa scrivono di noi i media esteri : “Sicilia inondata da migranti illegali”

La sicilia è soffocata dai continui arrivi di migranti clandestini. Il governo centrale di sinistra italiano pone immediato rimedio: COSTRUISCE TENDOPOLI per i migranti illegali per svuotare i centri superaffollati e poterne “accogliere sempre di più”. La Sicilia diventerà una nuova isola di Lesbo ? Per quanto tempo i siciliani continueranno a sopportare le scelte scellerate del governo di sinistra pro-migranti ? Fonte: hodjasblog.one

“RISVEGLIO DI MASSA”: I CITTADINI TEDESCHI PROTESTANO CONTRO LE RESTRIZIONI DI BLOCCO CORONAVIRUS ARBITRARIO (video)

“Ma ciò che il governo probabilmente non si aspettava è che questa strategia autoritaria [misure di blocco] gli si sarebbe ritorta contro innescando un risveglio di massa…” – Lion Media Report (tradotto dal tedesco) sul Massive August Anti-Lockdown Rally a Berlino In un video il gruppo di giornalisti cittadini Lion Media fornisce informazioni sul clima politico che circonda il blocco del coronavirus cinese nel paese, che ha spinto almeno decine di migliaia di persone (alcuni dicono oltre un milione) a radunarsi nel centro di Berlino nell’ultimo fine settimana. Le proteste contro le misure di blocco della cancelliera tedesca Angela Merkel si svolgono quasi ogni fine settimana in tutto il paese. Dall’inizio della pandemia, il governo ha sorvegliato aggressivamen...

Due deputati della Repubblica Ceca fanno appello a Matteo Salvini

Il leader del partito Freedom and Direct Democracy (SPD) e il deputato Tomio Okamura hanno deciso di consegnare una lettera all’ambasciata italiana a Praga a sostegno del loro amico, senatore e presidente della Lega, Matteo Salvini. Lo hanno fatto accompagnato da un altro deputato e dal loro collega Jaroslav Foldyna. Okamura ha fatto notare anche che Matteo Salvini sapeva della lettera e ha accolto con favore il sostegno. “Abbiamo indirizzato la lettera al Presidente del Senato italiano. Matteo sta per essere perseguito dal Senato italiano per aver impedito ai migranti illegali di atterrare sul suolo italiano mentre serviva come ministro dell’Interno. Deve affrontare fino a 15 anni di prigione. È incredibile ciò che sta accadendo in alcuni paesi dell’UE. Matteo, son...

IL CAPO DEL PARTITO POLITICO DANESE RASMUS PALUDAN SELVAGGIAMENTE ATTACCATO DAI MUSULMANI ANCORA ARRESTATO PER ‘RAZZISMO’

RAIR Foundation USA ha intervistato il capo del partito danese Stram Kurs (Hard Line) Rasmus Paludan in seguito al suo arresto avvenuto il mese scorso per “razzismo”. Paludan, un avvocato qualificato ed ex professore universitario, è un attivista senza paura che combatte contro l’influenza del comunismo e dell’Islam sull’Occidente. Paludan, che “rappresentava l’ultimo caso di blasfemia in Danimarca”, è noto per tenere raduni doveo brucia il Corano. Fu in uno di questi raduni il giorno della Costituzione del 5 giugno nell’area migrante di Gellerupparken che un “musulmano libanese di 52 anni” tentò di uccidere il leader politico usando un coltello. L’aggressore musulmano è stato colpito e ferito dalla polizia dopo aver i...

Proteste in Turchia per un possibile ritiro dal trattato che impedisce la violenza domestica

Migliaia di donne in tutta la Turchia hanno protestato mercoledì, chiedendo al governo di non ritirarsi dal trattato internazionale che impedisce la violenza domestica. La Convenzione di Istanbul è il primo strumento vincolante al mondo per prevenire e combattere la violenza contro le donne, dallo stupro coniugale alle mutilazioni genitali femminili. Le proteste sono iniziate nel mese di luglio dopo che un funzionario del partito di governo ha detto che la convenzione era “sbagliata” e ha speculato su un possibile ritiro. Centinaia di persone si sono radunate a Istanbul, con cartelli con scritto: “Le donne non perdoneranno la violenza”, “Applicare la Convenzione di Istanbul” e “Viva la solidarietà delle donne”. Fonte: corrispondente dell̵...

435 migranti clandestini sbarcano in Spagna, 34 sfuggono alla quarantena covid

Venerdì, 435 migranti provenienti dall’Africa sono arrivati sulla costa spagnola su piccole imbarcazioni, la maggior parte dei quali è sbarcato sulle isole Canarie e sulla costa andalusa. La polizia sta cercando 34 migranti infettati da coronavirus evasi dalla quarantena. Dei 435 migranti, 168 sono sbarcati alle Isole Canarie, otto nelle Isole Baleari, 128 in Andalusia, e cinque nella vicina regione di Murcia, secondo Europrvy.cz. Domenica, i media spagnoli hanno riferito che la polizia a Murcia era ancora alla ricerca di 45 migranti del gruppo dei 454 rifugiati arrivati a Murcia il fine settimana precedente che sono fuggiti dal centro. Erano stati sottoposti a quatantena. La situazione è urgente in quanto i 34 migranti di questo gruppo sono risultati positivi al COVID-19. Una settim...

L’organizzazione comunista Black Lives Matter (BLM) nel Regno Unito ha formato un’ala paramilitare illegale, razzista e in uniforme.

I gruppi paramilitari in uniforme sono vietati dalle leggi del Regno Unito, alcuni risalgono agli anni ’30. Questi teppisti in uniforme vogliono distruggere la polizia e rendere la Gran Bretagna un paese comunista. Sono molto razzisti contro gli indigeni bianchi britannici. Fanno finta di essere vittime, ma in realtà sono razzisti anti-bianchi viziosi che odiano il paese. Britain First ha lanciato una petizione d’emergenza in cui si chiede che il governo adotti un’azione rapida e decisiva contro questa organizzazione paramilitare illegale. 1 1

I quattro pilastri della Open Society: comunismo, liberalismo, globalismo e razzismo

Il progetto Open Society ha contemporaneamente liberato i suoi quattro cavalieri dell’apocalisse nel mondo dal suo punto di vista morale ed etico, il sociologo ungherese B’lint Botond scrive in un commento nel quotidiano conservatore Magyar Nemzet: Il progetto Open Society, finanziato da George Soros, sta evidentemente giungendo alla sua conclusione. Avendo ormai abbracciato apertamente il razzismo, l’ideologia che vuole imporre al mondo è ormai quasi completa. Dobbiamo considerare il progetto Open Society per il reale pericolo che rappresenta, lasciando da parte qualsiasi idealismo. Questa non è né un’iniziativa sociale, né il tentativo di un pazzo miliardario di prendere il potere, ma è invece un tentativo di liberare le forze combinate di tutti i mali noti contro...

Nelle città tedesche le regole di distanza sociale Covid non si applicano alle famiglie estese arabe ed ai loro Clans

Sono venuti da tutta la Germania, stanno vicini, quasi nessuno indossa mascherine. Un membro del famigerato Al-Ein-Clan è stato sepolto a Essen Giovedi! Molti di loro appartengono a famiglie estese curde libanesi provenienti da tutta la Germania – circa 700 persone in lutto. In tempi di distanziamento sociale covid le regole non valgono nella zona no go – ma perché è stato tollerato? 1

Il partito tedesco espelle i critici islamici. Helge Lindh (SPD): Thilo Sarrazin è il nostro sacrificio per Allah!

Il membro socialdemocratico del Parlamento tedesco celebra l’espulsione dal partito del critico socialdemocratico dell’Islam Thilo Sarrazin – È particolarmente lieto che l’espulsione dal partito abbia avuto luogo all’inizio della festa musulmana del sacrificio Il tweet del membro della commissione interna del Parlamento tedesco, è talmente assurdo da sembrare falso. Il Segretario generale dell’Unione Democratica Cristiana Paul Non ha ancora visto il tweet, altrimenti avrebbe certamente risposto con “Aiuto Mubarak, compagni Es gibt einen Gott.;) Zu Beginn des #Opferfest fliegt Thilo #Sarrazin aus der @spdde. Endlich. 2010 hatte ich auf der LaKo der @nrwjusos 25 min lang “Deutschland schafft sich ab” zerrissen. Es hat sich verspätet gelohnt. Ra...

George Soros versa 50 milioni di dollari per le elezioni presidenziali statunitensi del 2020 per “abbattere” Donald Trump

Il finanziere miliardario George Soros ha speso più di 42,2 milioni di dollari (50 milioni di dollari) in campagna elettorale dei Democratici per il 2020 finora, che è un importo record, ha riferito il Washington Free Beacon. Si tratta di circa 25,3 milioni di dollari in più (30 milioni di dollari) rispetto a quanto ha speso nel 2016 e ci sono ancora tre mesi di tempo, quindi è giusto supporre che l’importo totale sarà ancora più alto. I dati della Commissione elettorale federale mostrano che un PAC “Democrazia”, creato da George Soros nel 2019, ha distribuito quasi 14,3 milioni di euro solo nell’ultimo trimestre. Ciò significa anche che Soros ha dato 40,5 milioni di dollari (48 milioni di dollari) ai gruppi di sinistra, più di quanto Amazon, Facebook, Boeing, e la ...