World News

Boris Johnson è passato alla terapia intensiva man mano che i sintomi peggiorano

Il primo ministro Boris Johnson è stato trasferito in terapia intensiva in ospedale dopo che i suoi sintomi sono “peggiorstì”, ha detto Downing Street. Un portavoce ha detto che è stato spostato su consiglio della sua squadra medica e che sta ricevendo “cure eccellenti”. Il primo ministro, 55 anni, è stato ricoverato in ospedale a Londra con “sintomi persistenti” domenica sera. La regina è stata informata sulla salute del signor Johnson , secondo Buckingham Palace. Il corrispondente politico della BBC Chris Mason ha detto che al primo ministro è stato dato ossigeno nel tardo pomeriggio di lunedì, prima di essere trasferito in terapia intensiva. Una dichiarazione diceva: “Il primo ministro è sotto la cura dei medici al St Thomas’ Hospital, di ...

Malta: campo di migranti in quarantena dopo l’epidemia di COVID-19

Circa 1.000 migranti africani che soggiornano in un campo di Malta sono stati messi in quarantena dopo che si è scoperto che un’epidemia del virus COVID-19 si è verificata nel centro. Domenica Il campo, situato all’estremità sud dell’isola di Hal Far, è stato circondato dalla polizia e dall’esercito per assicurare che coloro che si trovavano nel campo aderissero alle misure di quarantena. Fonte: Reuters. Durante un briefing stampa, il Ministro della Salute di Malta Chris Fearne ha dichiarato che un totale di otto casi di COVID-19 è stato confermato all’interno del campo in soli due giorni e che una valutazione del rischio ha dimostrato che il virus potrebbe essersi diffuso a diversi altri migranti. Fearne ha anche osservato che le otto persone che sono state t...

Berlino Neukàlln: “Festa Corona” con chiamate “Allahu Akbar”

Dal momento che “Corona” ha permesso, circa 300 persone si sono riunite ieri a Neukàlln sotto la chiamata Allahu Akbar alle preghiere pubbliche di una moschea di Berlino sotto la supervisione e la protezione costituzionale La polizia è riuscita solo a far spostare le persone verso la barriera di contatto, per mantenere la distanza. Il video della giornata viene da Berlino e mostra le scene che si sono svolte ieri di fronte al “luogo di incontro” di Neukàlln. Qualsiasi commento è superfluo, le immagini e il contesto parlano da soli:   Il video mostra anche un poliziotto che corre tra la folla, prima di scomparire dietro il cancello della moschea … Tuttavia, la polizia sembra aver sciolto l'”evento” dopo tutto … Solo 20 minuti dopo lo Yout...

Germania: La Pasqua è annullata, l’evento del Ramadan con 50.000 partecipanti no !

La Pasqua cristiana è stata cancellata in Germania, ma sembra che il Ramadan musulmano si svolgerà come previsto. Con una celebrazione su larga scala, dove circa 50.000 musulmani si riuniranno a Dortmund per tre settimane per festeggiare. Welcome to the “virus spreader”: 50000 Muslims in the Westfalen-Halls in Dortmund, Germany https://t.co/Z569i3WHiN pic.twitter.com/VYp9tnsljL — Fred Alan Medforth (@FredMedforth) April 3, 2020 La Pasqua cristiana è stata cancellata in Germania, ma sembra che il Ramadan musulmano si svolgerà come previsto. Con una celebrazione su larga scala, dove circa 50.000 musulmani si riuniranno a Dortmund per tre settimane per festeggiare. Il più importante evento europeo del Ramadan in Europa con 50.000 visitatori (!) si svolgerà nelle Sale della Westfalia a Dortmun...

Lukashenko: Le élite stanno manipolando la crisi coronavirus a proprio vantaggio

Il presidente bielorusso, Alexander Lukashenko, ha espresso preoccupazione per il fatto che i gruppi di potere stiano sfruttando la pandemia coronavirus (COVID-19) a proprio vantaggio. In un’intervista con la TV russa Mir, Venerdì, Lukashenko ha detto: Una volta ho posto la domanda: è questa pandemia, questo coronavirus, un fenomeno artificiale? Non conosco ancora la risposta, ma ho i miei sospetti. I politici e altri usano questa situazione per i propri scopi? Conosciamo tutti la risposta a questa domanda. Si vede già come viene utilizzato oggi . . . Sembra che le potenze mondiali vogliano rifare il mondo, senza una “guerra” (Macron l’ha già chiamata guerra), attraverso questa cosiddetta “psicosi corona”, o “info-demic”? Molte persone si chi...

Romania: Un accampamento rom è stato evaquato a causa di un focolaio di coronavirus

Ieri, le autorità rumene hanno limitato tutti i viaggi dentro o fuori Tandarei, nel sud-est della Romania, a causa del numero elevato di casi di coronavirus (COVID-19). Secondo un rapporto del Balkan Insight, Tandarei è noto per essere il quartier generale di uno dei più grandi anelli europei del traffico di esseri umani, gestito dai Rom. L’anello è noto per l’invio di minori nel Regno Unito per l’accattonaggio e per commettere crimini. Circa 120 persone della città sono state condannate per traffico di esseri umani e riciclaggio di denaro nel Regno Unito. L’anno scorso, 26 rom sono stati accusati di tratta di esseri umani in Romania, ma sono stati tutti assolti perché nessuno dei bambini coinvolti avrebbe testimoniato contro di loro. Il tribunale ha osservato che l...

Continuano gli incendi dolosi delle auto in Scandinavia

Gli incendi delle auto continuano a verificarsi in tutta la Scandinavia, nonostante molte persone rimangano a casa a causa della pandemia coronavirus. Domenica sera, 9 auto sono state distrutte in incendi a Haugerudveien a Oslo, in Norvegia. Gli incendi sono stati così gravi che la polizia ha chiesto ai residenti di Haugerudveien di chiudere le finestre e le porte a causa della forte presenza di fumo nella zona. Fonte: Norvegia News La polizia sta cercando i piromani. “Abbiamo testimoni che hanno visto un certo numero di persone dar fuoco alle auto e correre viaì,” ha detto il direttore operativo Per-Ivar Iversen della polizia di Oslo al giornale NTB. Sabato sera, nel quartiere pieno di migranti di Valsta, appena a nord di Stoccolma, in Svezia, i vigili del fuoco sono stati avv...

Spagna: i migranti illegali tornano illegalmente in Marocco

La scorsa settimana un gruppo di circa 100 migranti marocchini che vivevano in Europa è tornato illegalmente in Marocco dalla Spagna con un gommone per sfuggire alla pandemia del coronavirus (COVID-19). I giovani migranti hanno pagato ciascuno 60.000 dirham marocchini (circa 5.500 euro) per tornare in Marocco, secondo un rapporto del portale francese Fdesouche, che a sua volta era basato su un articolo del quotidiano marocchino Al Ahdath Al Maghribia. Mentre attraversavano il Mediterraneo, , le loro barche sono state raggiunte da grandi onde davanti le coste marocchine e sono rimasti bloccati in mare per un’intera giornata. Fonte: le autorità di Larache. Sono stati salvati da un contrabbandiere di Kenitra che li ha portati in una spiaggia vicino a Douar Akla per 300.000 dirham (circa...

La BBC ha iniziato a trasmettere sermoni islamici settimanali

La British Broadcasting Corporation (BBC) ha iniziato a trasmettere riflessioni e preghiere islamiche su 14 stazioni radio locali mentre le moschee rimangono chiuse a causa della pandemia. Secondo i rapporti dei media locali, ogni venerdì alle 5:50, un imam diverso guiderà la trasmissione, recitando un versetto del Corano o un detto del profeta Maometto, per poi tradurlo e parlare della sua rilevanza, seguito da un minuto di preghiera.

Francia: Gli operatori sanitari sono scortati dalle guardie del corpo

All’ospedale Lariboisière di Parigi, le guardie del corpo devono accompagnare le lavoratrici ospedaliere per respingere gli attacchi nel quartiere. L’ospedale Lariboisière (nel decimo arrondissement di Parigi) ha assunto agenti di sicurezza per scortare medici, infermieri e altro personale ospedaliero quando si recano nelle stazioni vicine e nelle stazioni della metropolitana. A causa della grande presenza di “minoranza” turca, il decimo arrondissement è spesso chiamato “La Petite Turquie” (Piccola Turchia). Le aggressioni fisiche e verbali contro gli assistenti di questo ospedale, si sono moltiplicati nelle ultime settimane dopo il blocco della Francia. Fonte: BFMTV Trascrizione: News Station: Alle 18:20, un gruppo di medici dipendenti lascia l’os...

Il parlamento danese vieta la “disinformazione” sul coronavirus

Il parlamento danese, la settimana scorsa, ha approvato una legge che consente di chiudere i siti web e di multare o imprigionare le persone che pubblicano informazioni sul virus COVID-19 che non si schierano con le linee guida del governo. Chi diffonde informazioni sul virus COVID-19 online che sono considerato falso dalle autorità governative, e coloro che promuovono farmaci che affermano di attenuare il virus, ma che non sono classificati come prodotti farmaceutici, saranno soggetti a una multa o carcere fino a otto mesi. Fonte: News Voice La legge afferma che le linee guida del coronavirus presentate da autorità specifiche non devono essere messe in discussione. Tali autorità sono il Consiglio nazionale della sanità, l’Istituto del siero, la polizia, il ministero della sanità e i...

Orbàn risponde alle critiche dell’UE sui poteri di emergenza

BUDAPEST, Ungheria (AP) – Il primo ministro ungherese ha risposto alle critiche dell’Unione europea, dicendo che non ha tempo per trattare con alcuni di loro durante la pandemia coronavirus e di accusarli di voler “saccheggiare” il paese. Una legge approvata questa settimana dal parlamento ungherese ha dato al governo del primo ministro Viktor Orban il potere di governare per decreto finché lo stato di emergenza dichiarato per il virus rimarrà in vigore. La legislazione ha ricevuto un’ampia condanna, anche da parte dell’UE, delle Nazioni Unite e dei gruppi per i diritti umani. La maggior parte delle critiche sono arrivate dai leader dei partiti che fanno parte del più folto gruppo politico del parlamento dell’UE che hanno chiesto di espellere il Fi...