Islam / World News

Comune svedese vieta il velo islamico nelle scuole

Comune svedese vieta il velo islamico nelle scuole

Il governo locale nella città di Skurup nel sud-est della Svezia ha deciso di attuare il divieto di indossare il velo islamico nelle scuole primarie e secondarie.

La nuova politica è indicativa di un cambiamento epocale in corso in Svezia, che ha visto i populisti nazionali Svezia Democratici – un partito che è stato boicottato dal centro-destra globalista – diventare il partito più popolare del paese. Fonte: Sveriges Radio.

Nella mozione, che è stato proposta dai democratici, sostenuta dai moderati, e approvato dal consiglio comunale di Skurup, viene introdotto “il divieto di foulard, burka. Niqab, e altri capi di abbigliamento destinati a nascondere studenti e personale”.

Mattias Liedholm, il preside a Prästamosseskolan, una scuola elementare per bambini dai 6 ai 16 anni, dice che il nuovo divieto ha spinto le ragazze musulmane che non indossavano il velo prima del divieto, ad indossarlo come un segno di resistenza.

E sentiamo gli studenti musulmani che parlano in modo dispregiativo degli ebrei”, Liedholm ha aggiunto.

Dopo l’approvazione della loro proposta, i Democratici hanno scritto su Facebook: “Il messaggio di questo emendamento approvato, è molto più che la scelta di abbigliamento, è una questione di parità di genere e valori che dovremmo avere in comune nelle scuole comunali Skurup. Ecco l’uguaglianza che si applica!

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento