Islam / Migranti / Politica

Danimarca: l’immigrazione musulmana è il grande problema

Danimarca: l’immigrazione musulmana è il grande problema

È il ministro danese degli Affari esteri e dell’Integrazione Mattias Tesfaye che ora indica apertamente l’Islam e l’immigrazione dal Medio Oriente come un problema.

In un’intervista a Jyllands-Posten, dice che “gran parte dell’Islam oggi è rappresentata dagli estremisti”.

Sta quindi pianificando una serie di leggi per fermare l’Islam radicale. Tra le altre cose, il governo stabilirà nuove leggi per le scuole indipendenti musulmane del paese.

– La Danimarca non dovrebbe adattarsi all’Islam. L’Islam deve adattarsi alla Danimarca, ha detto al Jyllands-Posten.

Secondo Tesfaye, la società danese tende a sottovalutare il ruolo che l’Islam svolge tra gli immigrati perché i danesi stessi sono così secolarizzati.

Senza l’immigrazione dai paesi musulmani, non avrebbe avuto il compito di ministro dell’integrazione perché allora la Danimarca non avrebbe avuto problemi di integrazione, secondo Tesfaye.

Tale integrazione non funziona perchè è dovuta al fatto che ci sono persone che si oppongono consapevolmente e sistematicamente promuovendo valori completamente diversi tra i musulmani, secondo il ministro.

Ma ora inizia la “seconda metà” della lotta per l’integrazione in Danimarca, spiega. Il primo tempo è iniziato negli anni ’90. Si trattava di fermare l’afflusso di immigrati. Ora i valori “antidemocratici” dei musulmani devono essere fermati, dice Mattias Tesfaye.

Fonte: Fria Tider di www.friatider.se.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento