Islam / World News

Delhi: Ankit Sharma è stato pugnalato più di 400 volte per 4-6 ore, “non abbiamo mai visto una simile mutilazione nella nostra vita”, affermano i medici forensi

Delhi: Ankit Sharma è stato pugnalato più di 400 volte per 4-6 ore, “non abbiamo mai visto una simile mutilazione nella nostra vita”, affermano i medici forensi

Il cadavere del poliziotto ucciso dell’Intelligence Bureau Ankit Sharma è stato recuperato da un fossato a Chand Bagh. Il suo corpo è stato quindi inviato per l’autopsia dal coroner. Il rapporto sull’autopsia è ora arrivato e ha rivelato l’orrenda brutalità che gli è stata inflitta prima che il suo corpo fosse scaricato in una fossa dietro la casa del leader dell’AAP Tahir Hussain.

Il rapporto dell’autopsia afferma che Ankit Sharma è stato pugnalato più di 400 volte e che il suo corpo è stato mutilato oltre ogni immaginazione. Ha ferite da taglio su tutto il corpo e nemmeno una singola parte è stata risparmiata. È stato pugnalato per ore, dalle quattro alle sei ore, probabilmente da ben sei individui insieme. Inoltre, il suo intestino è stato squarciato, dice il rapporto dell’autopsia. Secondo quanto riferito, i medici forensi hanno dichiarato di non aver visto simili mutilazioni da incubo nelle loro vite. Il rapporto afferma che il corpo aveva “abrasioni multiple … tagli profondi .. da oggetti a spigolo vivo“.

Il gruppo di medici, che ha effettuato l’autopsia, ha chiaramente affermato che Ankit Sharma è stato brutalmente e ripetutamente pugnalato.

La famiglia di Ankit Sharma lo cercava da martedì. Il suo corpo è stato recuperato il giorno dopo. Anche suo padre, Ravinder Sharma, è un agente responsabile dell’Ufficio di intelligence. Ankit Sharma era entrato a far parte dell’IB nel 2017. Secondo i rapporti, il suo grado era “assistente di sicurezza“. Ravinder Sharma ritiene il Partito Aam Admi responsabile del brutale omicidio di suo figlio.

Come è emerso, il caporedattore di AAP Tahir Hussain è nel bel mezzo di questa brutale storia in cui Ankit, un giovane ufficiale IB è stato brutalmente assassinato. Testimoni oculari hanno affermato che Ankit Sharma è stato trascinato nella casa che appartiene a Tahir Hussain, corporatore dell’AAP, da una folla musulmana insieme ad altri due.

Immagini e filmati di Tahir Hussain che brandisce un laathi sono emersi insieme al tetto della sua casa, disseminato di pietre e molotov. Il tetto della sua casa è stato  usato da centinaia di islamisti per lanciare pietre e molotov sulle persone della zona.

Una FIR è stata registrata contro Tahir Hussain ai sensi della sezione 302 (a) dell’IPC per l’omicidio di Ankit Sharma, in seguito a una denuncia presentata dalla famiglia di Ankit.

Condividi questo Articolo

1 Comment

  1. A DIRE,CHE ESISTONO CREATURE COSI,SULLA TERRA..A CHE SCOPO?

Lascia un Commento