Islam / Italia / Migranti

DONNA INSULTATA E AGGREDITA DA SENEGALESE SOLO PERCHÉ ITALIANA

DONNA INSULTATA E AGGREDITA DA SENEGALESE SOLO PERCHÉ ITALIANA

Aggredita mentre sta facendo una videochiamata, davanti la stazione Tiburtina. Si salva solo grazie agli agenti del commissariato Sant’Ippolito, che durante un servizio mirato di vigilanza presso piazzale Spadolini, sono riusciti a bloccare un cittadino del Senegal di 46 anni, prima che facesse del male alla donna.

Durante lo svolgimento del servizio, i poliziotti hanno notato una signora che stava effettuando una videochiamata e all’improvviso è stata avvicinata da un africano che, senza motivo, l’ha insultata scagliandosi contro di lei, tentando di strapparle il telefono di mano, in quanto secondo lui la donna lo stava riprendendo.

Gli agenti immediatamente si sono fiondati sull’uomo bloccandolo e rendendolo subito inoffensivo, mentre la donna veniva messa al sicuro. Alla fine degli accertamenti l’uomo è stato arrestato come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento