Islam / Migranti / World News

Donna norvegese presa a calci per aver strappato la pagina del Corano …(L’Islam avanza)

Donna norvegese presa a calci per aver strappato la pagina del Corano …(L’Islam avanza)

ll primo ministro norvegese Erna Solberg lunedì ha difeso la libertà di parola nel suo paese dopo che questo fine settimana si è svolto un raduno anti-islamico in cui sono state strappate pagine del Corano.

La manifestazione di sabato vicino al parlamento è stata organizzata dal gruppo Stop Islamization of Norway (SIAN). Una donna membro del gruppo è stata vista strappare pagine del Corano e sputarci sopra.

Si era anche riunito un folto gruppo di contro-manifestanti.

La polizia ha dispiegato gas lacrimogeni e spray al peperoncino come parte degli sforzi per tenere separati i gruppi rivali, ma un contro-manifestante è riuscito a violare il cordone e prendere a calci la donna.

La polizia ha effettuato diversi arresti.

Solberg ha dichiarato all’agenzia di stampa NTB di essere “molto preoccupata che la libertà di parola, che difendiamo fortemente in Norvegia, possa essere vissuta in modo diverso in altri paesi, o che si possa percepire che non ci interessano le opinioni di SIAN.”

“Mi dissocio fortemente da tutto ciò che (SIAN) rappresentano”, ha detto. “Penso che sia doloroso sentire come parlano delle persone che vivono in questo paese, parlano della fede delle persone che vivono in questo paese”.

Le osservazioni di Solberg sono arrivate il giorno dopo che la Turchia ha criticato la protesta SIAN.

È estremamente sbagliato vedere il razzismo e l’ostilità verso l’Islam come parte della libertà di parola, afferma la dichiarazione del ministero degli Esteri turco.

Il fatto che i principali partiti politici non impediscano o consentano parzialmente questi discorsi razzisti solo per amore dei voti è una seria minaccia, aggiunge la dichiarazione.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento