World News

Dopo intense proteste: La storia antica non sarà rimossa dalle lezioni di storia svedese

Dopo intense proteste: La storia antica non sarà rimossa dalle lezioni di storia svedese

La scorsa settimana, abbiamo segnalato che il Board of Education, Skolverket svedese, aveva in programma di cancellare gli elementi della storia antecedenti al 1700 dalle lezioni di storia svedese. Ora, dopo intense critiche, ha bloccato i suoi piani.

Il Consiglio di istruzione può osservare che c’è una mancanza di supporto per il nostro suggerimento e, quindi, possiamo già ora dire che l’inchiesta è scaduta, e stabilire che la storia antica rimarrà nel piano di studi della scuola elementare“, autorità di Stato in un comunicato stampa.

La settimana scorsa, ci sono state proteste selvagge nel paese contro la proposta del Consiglio di cancellare la storia antica, all’interno del mondo accademico, Dick Harrison, docente di Storia, ha chiamato il piano previsto “ un suicidio intellettuale e f *** malato ”.

La rivisitazione del piano scolastico prevista dal Skolverket avrebbe cancellato La Grecia antica, La storia antica della Svezia del 17 ° secolo, Roma, i secoli bui e le altre fasi della formazione culturale dell’Europa dall’insegnamento svedese nei gradi superiori.

L’idea era quella di concentrarsi maggiormente sul dopoguerra del 20 ° secolo, tra cui l’ascesa del postmodernismo. Il consiglio in meno di cinque giorni ha cambiato il suo punto di vista, dopo una massiccia tempesta di critiche sui social media.

Tuttavia, il destino degli insegnamenti circa la grande epoca svedese, quando la Svezia ha governato i paesi che circondano il Mar Baltico, è ancora da decidere.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento