Islam

Dopo la Convenzione di Istanbul, gli islamisti chiedono l’annullamento del diritto interno che protegge le donne

Dopo la Convenzione di Istanbul, gli islamisti chiedono l’annullamento del diritto interno che protegge le donne

Gli islamisti hanno scritto su Twitter il 12 aprile chiedendo che la legge numero 6284 che ha lo scopo di prevenire la violenza contro le donne fosse cancellata.

L’hashtag “6284KanunIptalEdilmeli” (La legge n. 6284 deve essere annullata) era di tendenza n. 2 in Turchia alla fine dell’11 aprile come parte di questo movimento di massa.

Gli utenti di Twitter, tra i quali governavano anche troll del Partito per la Giustizia e lo Sviluppo (AKP), hanno detto che la legge veniva utilizzata dalle donne per “calunniare gli uomini” e “allontanare i loro mariti da casa”.

Il movimento di massa ha anche attaccato il diritto delle donne di ottenere il pagamento degli alimenti dopo il divorzio, affermando che la legge rende questa attuazione molto più semplice.

Un account Twitter collegato al New Welfare Party ha pubblicato un ex video del presidente del partito Fatih Erbakan in cui il politico sostiene che la legge numero 6284 “ha rovinato le famiglie”. “Negli ultimi due anni e mezzo, 746.000 padri hanno ricevuto un ordine restrittivo senza alcuna prova, solo con la dichiarazione delle loro mogli”, si sente dire erbakan, figlio del defunto ex primo ministro Necmettin Erbakan, nel video.

Gli islamisti hanno detto su Twitter che prima dell’entrata in vigore della legge, la maggior parte dei casi di divorzio sarebbe finita in una “riconciliazione”, mentre ora le donne chiedono i loro diritti.

Dopo che la Turchia ha aderito alla Convenzione di Istanbul nel 2002, ha adottato la legge n. 6284 per proteggere la famiglia e prevenire la violenza contro le donne. La legge dà alle donne abusate il diritto alla protezione in un rifugio, alla scorta della polizia e impone un ordine restrittivo ai colpevoli.

L’AKP al potere all’epoca rafforzò il suo piano d’azione nazionale per la parità di genere e rafforzò le sue leggi.

Tuttavia, il presidente Recep Tayyip Erdoğan ha recentemente tirato fuori il paese dalla Convenzione di Istanbul, citando l’esistenza della legge 6284.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento