Islam

È islamico….: Il religioso Kwara giustifica la brutalizzazione degli studenti arabi [Video]

È islamico….: Il religioso Kwara giustifica la brutalizzazione degli studenti arabi [Video]

Uno dei chierici della Musbaudeen Al Islamy Arabic School, Ganmo nell’ifelodun Local Government Area dello stato di Kwara ha giustificato la brutalizzazione di alcuni studenti della scuola araba.

IL DAILY POST ha riferito in precedenza che gli studenti, cinque maschi e una femmina nella loro adolescenza, sono stati seriamente frustati dai loro colleghi senior, come si vede nei video virali che circolano sui social media.

I nigeriani domenica hanno condannato il trattamento riservato agli studenti mentre alcuni chiedevano azioni legali.

Reagendo in un altro video, un religioso della scuola ha detto che la fustigazione degli studenti era in accordo con gli insegnamenti islamici.

Ha detto che la punizione era necessaria per mettere a posto gli studenti, dicendo che i loro genitori approvavano la grave fustigazione.

Secondo lui, i cinque ragazzi e l’unica ragazza tra loro sono andati in una discoteca, dove hanno condiviso video di se stessi con bevande alcoliche e una signora seminuda.

“Alcuni genitori ci hanno chiamato, incolpandoci che non ci stavamo prendendo cura dei loro figli che sono tenuti sotto la nostra responsabilità. Hanno detto che dovremmo controllare i social media.

“Li abbiamo visti in un club versare birra Trophy su uno di loro per festeggiare il suo compleanno. In effetti, una signora era con loro e la stavano abbracciando.

“Questo ci ha rattristato, specialmente per quello che i loro genitori hanno detto contro di noi. Ecco perché abbiamo dato loro quel tipo di punizione.

“Coloro che sono bevitori potrebbero non vedere nulla di male in ciò che questi bambini hanno fatto. Ma per noi, è molto brutto. Li abbiamo puniti circa quattro giorni fa e altri tre giorni fa. Di solito non li fustighiamo. Ma i loro genitori ci hanno chiamato e alcuni ci hanno assicurato che sarebbero stati con noi fino a.lla fine “, ha detto.

video:

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento