World News

Erdoğan non impedirà ai migranti di entrare in Europa nonostante la chiusura dei confini greci e bulgari

Erdoğan non impedirà ai migranti di entrare in Europa nonostante la chiusura dei confini greci e bulgari

Nel tentativo di introdurre misure più severe contro il coronavirus, il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan ha dichiarato che la Turchia sta chiudendo i confini del paese con la Grecia e la Bulgaria, ma il divieto di viaggio non si applicherà ai migranti, che sono ancora autorizzati ad attraversare l’Europa. Fonte: Portale di notizie ceco Novinky.

Successivamente, la Turchia ha annunciato che mercoledì ha chiuso tutti e sei i suoi attraversamenti terrestri e marittimi con la Grecia e la Bulgaria per impedire la diffusione del coronavirus.

Tuttavia, secondo la Reuters, un alto funzionario turco ha affermato che questa misura non cambierà la posizione di Ankara nei confronti dei migranti poiché la Turchia non impedirà loro di lasciare il Paese.

La Turchia ha smesso di sorvegliare i suoi valichi di frontiera europei alla fine di febbraio e da allora le forze turche hanno attivamente aiutato i migranti nei loro tentativi di entrare in Europa, incluso sparare gas lacrimogeni alla polizia greca e fornire bombole di gas lacrimogeni ai migranti.

Erdoğan ha ripetutamente detto alla Grecia di consentire ai migranti di attraversare l’Europa.“Ehi, Grecia! Ti sto chiedendo di aprire anche le porte e di liberarti da questo peso. Lasciateli andare in altri paesi europei “, ha detto Erdoğan a Istanbul questo mese. Il leader turco ha ribadito che la Turchia vuole ridistribuire il peso dell’ondata migratoria in Europa.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento