Islam / World News

Eric Zemmour: gli immigrati rappresentano un pericolo perchè rifiutano di seguire le restrizioni del coronavirus, devono essere controllatiIl

Eric Zemmour: gli immigrati rappresentano un pericolo perchè rifiutano di seguire le restrizioni del coronavirus, devono essere controllatiIl

Il noto intellettuale conservatore francese Eric Zemmour ritiene che la comunità francese di immigrati minacci il paese rifiutando di rispettare le restrizioni del governo messe in atto per combattere l’epidemia di coronavirus (COVID-19) e, se necessario, devono essere controllati con la forza.

Zemmour ha elogiato il governo per aver convinto la popolazione con argomentazioni razionali ad attenersi alle restrizioni draconiane di quarantena che sono state ritenute necessarie per rallentare la diffusione del coronavirus.

Ma ha detto che gli immigrati non si sentono vincolati dalle stesse restrizioni, come dimostrato dall’aumento dei crimini degli immigrati, come il saccheggio, dall’inizio della crisi.

Di conseguenza rappresentano un pericolo mortale per la società francese e devono essere controllati, secondo un rapporto della RAIR Foundation USA, che ha anche prodotto sottotitoli in inglese per il video delle osservazioni di Zeemour.

 

Zemmour incolpa il presidente francese Emmanuel Macron di non aver adottato misure più severe per controllare le popolazioni immigrate.

“Loro [immigranti] non vogliono rispettare la quarantena”, ha detto. “Questo potrebbe finire molto male. Abbiamo avuto già parecchi saccheggi nei supermercati. . . . Qui non si tratta di convincere, si tratta di coercizione “.

Zemmour ha aggiunto che è una conseguenza inevitabile per aver riunito un gran numero di persone di culture diverse, che detengono valori diversi.

I cittadini francesi stanno rispettando i decreti poiché comprendono che è per il bene comune, mentre gli immigrati stanno semplicemente sfruttando la situazione per il proprio interesse personale.

Eric Zemmour è un autore di best seller e giornalista politico famoso per le sue opinioni critiche su immigrazione e liberalismo. Ha affrontato la persecuzione per le sue opinioni controverse ed è stato condannato per incitamento all’odio razziale in tribunale. Spesso deride l’islamizzazione della Francia.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento