Politica / World News

Esercito serbo schierato vicino alla frontiera per proteggersi dai migranti (video)

Esercito serbo schierato vicino alla frontiera per proteggersi dai migranti (video)

Belgrado, Serbia (AP) – La Serbia ha inviato il suo esercito in una città vicino al confine con la Croazia, dove centinaia di migranti rimangono bloccati nella speranza di raggiungere l’Unione europea.

Il Ministero della Difesa ha detto sabato che il presidente Aleksandar Vucic ha ordinato al dispiegamento di “assicurare” tre campi di migranti vicino alla città occidentale di Sid che ospitano circa 1.500 persone, per lo più provenienti da Siria, Afghanistan e Pakistan.

Vucic ha detto di aver ordinato il dispiegamento per proteggere la popolazione locale da presunte molestie e rapine commesse dai migranti.

Ha detto a TV Prva che dopo lo stato di emergenza imposto per combattere il coronavirus diffuso in Serbia che è stato revocato all’inizio di questo mese, i migranti hanno iniziato ad avventurarsi al di fuori dei loro campi, commettendo “piccoli crimini e ingressi illegali nelle case”.

“A causa di ciò le persone si sentono insicure”, ha detto Vucic.

C’è un crescente risentimento popolare verso i migranti e frequenti proteste non autorizzate da parte di gruppi di estrema destra si svolgono di fronte ai campi.

Si stima che 4.000 migranti siano bloccati in Serbia, una delle principali vie di transito attraverso i Balcani per i migranti illegali

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento