Politica / World News

Finlandia: pene blande per la banda musulmana che ha violentato una ragazza di 12 anni

Finlandia: pene blande per la banda musulmana che ha violentato una ragazza di 12 anni

Martedì un tribunale finlandese ha condannato gli otto uomini che hanno abusato e violentato la stessa ragazza nella città di Oulu, nella Finlandia settentrionale, con pene incredibilmente brevi.

Gli stupri sono avvenuti in diverse occasioni e in quel perioro la ragazza aveva solo 12-13 anni.

Gli autori degli stupri avevano incontrato la ragazza sui social media, l’avevano persuasa a incontrarli e poi l’hanno aggredita sessualmente, secondo quanto riportato dal quotidiano finlandese Helsingin Sanomat.

I crimini atroci commessi contro la bambina sono stati commessi principalmente durante l’estate e l’autunno del 2018.

Gli otto uomini sono stati tutti condannati per abuso sessuale aggravato di minore, e alcuni di loro sono stati condannati anche per stupro aggravato.

Abdo Ibrahim Ahmed, 34 anni, è stato condannato a quattro anni e due mesi.

Hassan Mohamud Mohamed, 39 anni, è stato condannato a 4,5 anni di carcere.

Quassar Mohsin Sbahi Aldhulaie, 27 anni, è stato condannato a quattro anni di prigione.

Rahmani Gheibai, 22 anni, è stato condannato a quattro anni.

Ali Osman Mohamed, 27 anni, è stato condannato a quattro anni.

Osman Ahmed Mohamed Human, 24 anni, è stato condannato a tre anni.

Shiraqa Yosef, 21 anni, è stato condannato a due anni.

Javad Mirzad, 30 anni, è stato condannato a tre anni e quattro mesi.

Non tutti gli stupratori si conoscevano tra di loro.

All’inizio del 2019, Helsingin Sanomat ha riferito che l’atmosfera cittadina era diventata assai tesa sulla scia della notizia.

All’inizio di quest’anno, è stato lanciato un progetto finanziato dal contribuente dalla città di Oulo chiamato “The Safe Oulo Project” che mira a combattere i reati sessuali. Il costo del progetto è stato di 2,5 milioni di euro.

Stranamente, i politici della città hanno usato i soldi per creare un bizzarro video musicale sulla piattaforma di social media per adolescenti TikTok che raffigura cinque persone che ballano al ritmo di una canzone che dice: “Fermati, non toccarmi lì, questo è il mio no-no square” .

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento