Islam / World News

Francia: i “giovani” arrestati per droga dicono di aver fatto scorta di droga per il Ramadan

Francia: i “giovani” arrestati per droga dicono di aver fatto scorta di droga per il Ramadan

La polizia di Tolosa, in Francia, ha arrestato la scorsa settimana tre “giovani” che erano in possesso di una grande quantità di droghe illecite.

Ma i sospetti non avevano intenzione di venderla. Piuttosto avevano fatto scorta per il Ramadan, il mese sacro islamico che ha avuto inizio il 23 aprile.

Gli uomini – di 21, 24 e 27 anni – sono stati arrestati dalle forze dell’ordine quando gli agenti hanno avvistato un gruppo di persone che fumavano in un parcheggio nella zona di Bagatelle.
Dopo averle perquisite, la polizia ha cercato anche in tre veicoli che erano parcheggiati nelle vicinanze, dove hanno trovato la scorta di droga. Fonte: La Depeche.

All’interno dei veicoli c’erano 126 grammi di cocaina, 3,6 chilogrammi di marijuana, 134 grammi di resina di cannabis e 80 grammi di MDMA (ecstasy). Insieme con la droga sono stati trovati, coltelli, e 100 sacchetti di plastica – tutto questo ha suggerito che i “giovani” non erano solo “consumatori”.

Quando la polizia ha arrestato il gruppo, uno di loro ha resistito, minacciando di uccidere gli ufficiali mentre veniva preso in custodia. Si è scoperto che era stato rilasciato dal carcere solo di recente.

Quando sono stati interrogati dagli investigatori, i “giovani” hanno affermato che non erano impegnati nel traffico di droga, ma che si erano “riforniti” per il Ramadan.

Il consumo di qualsiasi forma di intossicante è severamente vietato dalla legge islamica.
Saranno trattenuti in carcere fino alla prossima udienza del 19 maggio.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento