Islam / Migranti

Francia: I musulmani minacciano Brigitte Bardot per le sue critiche alla Festa musulmana del sacrificio Eid-el-Kebir

Francia: I musulmani minacciano Brigitte Bardot per le sue critiche alla Festa musulmana del sacrificio Eid-el-Kebir

Feroce oppositore della festa rituale di Eid el-Kebir, Brigitte Bardot ha detto venerdì 16 luglio che lei e la sua fondazione per il benessere degli animali avevano affrontato minacce islamiche.

“Non mi arrenderò mai a una minaccia”, ha promesso l’attrice. In una dichiarazione rilasciata dalla fondazione, Brigitte Bardot ha denunciato il “rituale sanguinoso” così come l'” abominio” che è il sacrificio di una pecora macellata il giorno di Eid el-Kebir. Secondo lei, questa pratica è “imposta” dai musulmani alla Francia, che “rifiuta questa usanza ma comunque si inchina ad essa”.

Riferisce anche che la sua fondazione interviene per salvare le pecore che a volte vengono macellate in macelli illegali “senza stordimento preventivo”. “Successivamente, il 15 luglio, abbiamo ricevuto un’inquietante minaccia islamista rivolta a me personalmente e a tutto il mio team di fondazione”, si legge nel comunicato. “Il nostro avvocato ha immediatamente informato le autorità”, ha affermato la Direzione generale per la sicurezza interna (DGSI).

Ho sempre avuto il coraggio di affrontare il peggio e non mi piegherò mai a una minaccia, ma volevo avvertire i miei amici in Francia e gli animali che se mi fosse successo qualcosa, avrei combattuto la mia battaglia fino alla fine”, ha concluso Brigitte Bardot.

Diversi macelli illegali sono stati scoperti dalle autorità martedì 20 luglio, nonostante si tratta di stabilimenti autorizzati.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento