World News

Francia: La polizia in Essonne presa di mira da colpi di mortaio

Francia: La polizia in Essonne presa di mira da colpi di mortaio

Durante il fine settimana, la polizia francese è stata attaccata con colpi di mortaio mentre inseguiva un veicolo carico di droga nel dipartimento di Essonne.

Tutto è iniziato quando la polizia ha cercato di arrestare un veicolo dopo che il conducente aveva commesso diverse violazioni del codice stradale. Dopo il rifiuto di obbedire agli ordini della polizia, l’uomo è fuggito, dopo aver causato un incidente con un’altra vettura, Fonte: Le Parisien .

Durante l’inseguimento, gli agenti di polizia sono stati presi di mira da almeno una decina di persone che hanno lanciato pietre contro le auto. E’ stato allora che gli agenti di polizia si sono trasformati in bersaglio da ciò che i media francesi hanno descritto come ‘colpi di mortaio‘.

Dopo l’arrivo dei rinforzi, un agente di polizia è stato costretto ad utilizzare un LBD insieme con la sua arma di servizio per difendere se stesso e i suoi colleghi dagli aggressori.

Uno degli agenti di polizia è stato colpito da un mortaio. Ha subito la perdita dell’ udito e ha diverse ustioni alle braccia.

Il poliziotto ferito è stato trasferito in ospedale, mentre 40 agenti di polizia supplementari sono stati chiamati sulla scena per ristabilire l’ordine.

Dopo che le autorità hanno perquisito il veicolo del sospettato iniziale, sono state scoperte sei pacchetti di hashish.

Una fonte vicina alle indagini, ha detto, “Hanno usato un sacco di mortai.”

E ‘una vera e propria arma [mortaio, ndr]. Si tratta di un tubo in cui si inseriscono fuochi d’artificio di grosso calibro. E ‘devastante“, ha detto, Olivier Michelet, segretaria del dipartimento Essonne dell’unità di SGP di polizia (BFMTV).

Questa non è la prima volta che questo tipo di arma è stata utilizzata contro la polizia in Francia. In effetti, la stessa arma è stata utilizzata nella stessa città durante un attacco contro la polizia nel mese di luglio.

Il 14 luglio, una stazione di polizia nel comune di Les Ulis è stata attaccata da quasi 50 persone che hanno lanciato ciottoli, rocce, molotov, fuochi d’artificio, e altri oggetti.

Gli attacchi contro la polizia, i vigili del fuoco e altri servizi di emergenza sono diventati comuni in Francia.

Proprio la scorsa settimana, i vigili del fuoco a Limoges – rispondendo a una chiamata di emergenza – sono stati attaccati da un gruppo di persone che hanno lanciato pietre..

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento