Islam / World News

Francia: Musulmano aggredisce proprietario del negozio perchè aveva un mezuzah esposto sulla porta d’ingresso

Francia: Musulmano aggredisce proprietario del negozio perchè aveva un mezuzah esposto sulla porta d’ingresso

Un giudice francese ha condannato un musulmano per un crimine d’odio per aver aggredito un ottico ebreo mentre urlava di Allah.

Il 4 ottobre, Sliman Ouaki ha aggredito il proprietario del negozio del Centro ottico di Tolone vicino a Marsiglia mentre urlava “Allah hu akbar“, l’arabo per Allah è il più grande. Fonte: BNVCA.

 

Ouaki ha preso di mira il proprietario del negozio perché aveva un mezuzah (oggetto rituale ebraico, consistente in una pergamena (claf) su cui sono stilati i passi della Torah) sulla porta d’ingresso.

Il Tribunale correttivo di Tolone ha condannato Ouaki per aggressione aggravata e odio razzista e lo ha condannato al carcere. Ha anche imposto sanzioni a titolo di risarcimento per la vittima.

BNVCA (Le Bureau national de vigilance contre l’antisémitisme) ha spesso criticato i tribunali francesi per essere troppo lassisti nei confronti degli autori di crimini d’odio antiebraici, ma ha elogiato il tribunale di Tolone per la sua “fermezza ed equità” nella sentenza.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento