Islam / Politica

GEERT WILDERS BACCHETTA IL PREMIER OLANDESE: “HAI IMPORTATO UN MOSTRO CHIAMATO ISLAM NEL NOSTRO PAESE” (video)

GEERT WILDERS BACCHETTA IL PREMIER OLANDESE: “HAI IMPORTATO UN MOSTRO CHIAMATO ISLAM NEL NOSTRO PAESE” (video)

La Camera dei rappresentanti olandese ha tenuto un dibattito sulla libertà di parola su richiesta del leader del Partito per la Libertà (PVV), Geert Wilders, dopo la decapitazione dell’insegnante francese Samuel Paty. Wilders ha bacchettato le politiche di frontiera aperte del primo ministro olandese, Mark Rutte che “hanno importato un mostro chiamato Islam nel nostro paese, e che hanno messo il nostro paese in pericolo”.

Geert Wilders, che è chiamato “The Donald Trump of The Netherlands”, ha aperto il dibattito parlamentare con una sintesi degli attacchi e delle minacce islamiche delle ultime settimane. Ha anche affrontato la chiamata dell’imam di Amsterdam, Yassin Elforkani, che appena due settimane dopo l’omicidio di Samuel Paty, ha iniziato a chiedere la criminalizzazione di chi insulta Maometto.
Una petizione è stata fatta dal suo collega Imam, Ismail Abou Soumayyah, insistendo sul governo per adottare leggi sulla blasfemia della sharia. La petizione è stata firmata da più di 125.000 musulmani.

Ancora una volta, Wilders ha detto alle legislature olandesi di attuare il suo piano in cinque punti per affrontare quello che ritiene il più grande pericolo per la loro società,

L’Islam è il veleno della nostra società. Abbiamo importato un mostro. Ho avvertito su di esso per vent’anni. Quante altre vittime devono cadere prima che il penny cada finché non ci rendiamo conto che questo terribile Islam non appartiene ai Paesi Bassi?

Il piano di Wilders chiede al governo di; “riconoscere che l’Islam è un’ideologia violenta”, chiudere i confini, “smantellare le istituzioni dell’Islam”, rinchiudere e deportare tutti i musulmani che minacciano violenza – insieme ai loro simpatizzanti, e che nelle scuole e sui media “si possano mostrare i disegn i satirici di Maometto”.

Il leader del PVV ha inviato un chiaro avvertimento ai musulmani aderenti alla sharia che si rifiutano di assimilare i valori sociali dei Paesi Bassi, “che vadano in un paese islamico”,

per tutti i musulmani dei Paesi Bassi che non rispettano la nostra libertà, la nostra democrazia e i nostri valori fondamentali, che trovano le regole del Corano più importanti delle nostre leggi secolari… andate via! Andate in un paese islamico. Questo è il nostro paese. Non il tuo paese, ma il nostro paese. Questi sono i Paesi Bassi.

Video di Geert Wilders mentre si rivolge alla Camera dei Rappresentanti olandese:

Traduzione video:

Geert Wilders nella legislatura olandese:

Quindi non sono solo alcune mele marce che fanno sembrare gli altri musulmani cattivi.

Dico al Primo Ministro, smettila di spingere questa favola senza senso.

È una grande maggioranza di 700.000 musulmani [su 900.000] che rifiutano la nostra società libera.

E lei, signor Primo Ministro, ha importato un mostro chiamato Islam nel nostro paese, che ha messo il nostro paese in pericolo. Propongo pertanto, per la 100.000a volta al gabinetto, signora Presidente:

1) riconoscere che l’Islam è un’ideologia violenta, che viene esportato con l’odio e il terrore, e quindi non ha posto nei Paesi Bassi.

2) Chiudere immediatamente le nostre frontiere ai richiedenti asilo e agli immigrati provenienti dai paesi islamici. Rifiutare [il trattato di frontiere aperte] Schengen e introdurre nuovamente i controlli alle frontiere.

3) Iniziare a smantellare le istituzioni dell’Islam, come le moschee, e iniziare con tutte quelle moschee che ricevono finanziamenti stranieri, e dove per esempio Diyanet, il ministero turco degli affari religiosi fa le regole, invece che noi.

4) Rinchiudere o deportare tutti coloro che minacciano con violenza, o usano violenza. Prendere quelle centinaia di membri, e quelle migliaia di simpatizzanti dei movimenti jihadisti nei Paesi Bassi, e rinchiudeli preventivamente se necessario.

E

5), Speaker, chiedi a tutte le scuole, giornali, media, di mostrare una vignetta di Maometto.

Non per provocare, ma per dimostrare che non c’è mai da cedere alle minacce e alla violenza, e che sosteniamo con orgoglio le nostre libertà.

Presidente, per concludere, ho un messaggio per tutti i musulmani dei Paesi Bassi che non rispettano la nostra libertà, la nostra democrazia e i nostri valori fondamentali, che trovano le regole del Corano più importanti delle nostre leggi secolari.

Ce ne sono molti. Una ricerca del professor Koopmans mostra che ce ne sono 700.000.

E il mio messaggio per loro è: esci! Vattene in un paese islamico.

Dove potrai godere di regole islamiche. Queste sono le loro regole, le vostre non sono le nostre.

Questo è il nostro paese. Non il tuo paese, ma il nostro paese. Questi sono i Paesi Bassi.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento