Politica / World News

GERMANIA: IL DEPUTATO. FRIESEN DI AFD CONDIVIDE IL PIANO DI PACE DI TRUMP E LA SOVRANITÀ ISRAELIANA

GERMANIA: IL DEPUTATO. FRIESEN DI AFD CONDIVIDE IL PIANO DI PACE DI TRUMP E LA SOVRANITÀ ISRAELIANA

Tutti i partiti politici in Germania, ad eccezione dell’Alternativa conservatrice ,AfD, appoggiarono una risoluzione al Bundestag (Parlamento tedesco) per condannare Israele per aver “annesso” il proprio territorio, la Giudea e la Samaria.

Al piano del Bundestag, il deputato dell’AfD Anton Friesen è saldamente d’accordo con la strategia israeliana sostenuta dal piano di pace in Medio Oriente del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che estende la sovranità israeliana a quest’area:

Il piano Trump, così profondamente rifiutato dalla classe politica di sinistra in Germania, porta finalmente movimento nel conflitto in Medio Oriente dopo anni di stagnazione e rafforza le prospettive per uno Stato palestinese senza mettere in pericolo l’esistenza di Israele.

Dr. Friesen è un membro sponsor dell’Associazione Federale degli Ebrei nell’AfD. Friesen è un cristiano, che sente una profonda connessione con la “civiltà giudeo-cristiana” e ha combattuto instancabilmente contro “la linea anti-israeliana del governo federale e l’importazione dell’antisemitismo islamico”.

Friesen ha approvato il piano che applica il diritto civile israeliano alle comunità ebraiche già esistenti in alcune parti della Cisgiordania e della Valle del Giordano. Israele sta cercando di riconoscere i desideri democratici di tutte le persone che vivono in queste comunità, compresi i palestinesi:

“Per i palestinesi che vivono in questa zona, è una buone notizie.
Essi sono finalmente uguali secondo la legge israeliana e possono ottenere anche la cittadinanza israeliana.
Ciò significa che possono considerarsi fortunati anche nel mondo arabo, dal momento che sono alcuni dei pochi arabi che possono godere dei diritti umani e civili.”

Dr. Friesen ha elogiato lo stato ebraico per aver protetto il loro interesse nazionale durante la pace, a differenza della Germania che si è attenuta agli interessi dell’Unione europea. “Lo Stato ebraico persegue una politica realistica orientata a livello nazionale”, ha detto con approvazione. Ha continuato sarcasticamente: “Come osano? Come può Israele osare fare qualcosa che è ovvio nell’interesse nazionale di Israele?”

La Germania d’altra parte, ha aggiunto Dr. Friesen:

….persegue un irrazionale, virtù fondamentalista che chiama politica estera. Ecco perché l’opinione pubblica e la classe politica in Germania è così anti-israeliana. I opinion maker e i politici tedeschi iniziano a sudare semplicemente pensando a una politica che rappresenti gli interessi nazionali.

Il membro dell’AfD ha rimproverato ai suoi colleghi parlamentari e alla Palestina di aver respinto il piano di pace del presidente Trump in Medio Oriente, che funge da base affinchè Israele possa rivendicare la sovranità della sua terra, piano di pace che oltretutto è vantaggioso per lo Stato palestinese:

Israele sta agendo e utilizzando questa finestra di opportunità che il piano di Trump offre. Naturalmente potremmo stare da parte e gridare il male, il male, il male! Questa sarebbe la politica mondiale a livello d’asilo infantile. Oppure possiamo cercare di accompagnare questo processo con un buon giudizio e allo stesso tempo dare nuovi approcci di cui hanno bisogno.

Il Dr. Friesen sottolinea che Israele e gli Stati Uniti sembrano essere gli unici due paesi che lavorano per una soluzione pacifica:

Mi chiedo dove siano le proposte palestinesi per un piano di pace. Certo che ci si può opporsi, si può bloccare e respingere tutto, ma dove sono le proposte del mondo arabo? Dalla Palestina? Dai palestinesi stessi?

Discorso del Membro del Parlamento AfD (MP) Dr. Anton Friesen:

Gli ebrei tedeschi continuano ad abbracciare l’AfD mentre i partiti di sinistra continuano a sostenere pericolose politiche antisemite nei confronti degli ebrei tedeschi e di Israele.

“L’AfD è l’unico partito europeo classico dello spettro politico tedesco. Sono orientati alla famiglia, vogliono confini sicuri e credono nella conservazione dello stato nazionale della Germania, proprio come il presidente Trump fa in America. Sia l’AfD che la politica interna ed estera del presidente Trump rendono il mondo un luogo più sicuro per gli ebrei.”

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento