Politica / World News

Germania: leader AfD ferito in un incendio doloso

Germania: leader AfD ferito in un incendio doloso

Il leader AfD Tino Chrupalla è rimasto ferito durante un incendio doloso alla sua auto lunedì sera. I nemici di Chrupalla hanno dato fuoco al suo Caddy Volkswagen che era parcheggiato nella sua proprietà a Görlitz, una città nella Germania orientale non lontano dal confine polacco.

Nel tentativo di spegnere l’incendio, il leader AfD – che lo scorso novembre è stato nominato da Alexander Gauland per sostituirlo come copresidente – ha inalato fumi tossici e ha dovuto essere curato in ospedale per diverse ore per avvelenamento da fumo. Fonte: Junge Freiheit.

Nonostante la nitidezza del dibattito politico, è un attacco diretto alla mia famiglia. Questo supera tutti i limiti immaginabili. Questa escalation deve finire “, ha detto Chrupalla ai media tedeschi.

Quando gli è stato chiesto come stava andando dopo l’attacco sfacciato, ha risposto: “Badly“.

La portavoce della polizia Katharina Korch ha dichiarato che la polizia di stato ha iniziato a indagare sull’attacco incendiario come un possibile “atto politicamente motivato“.

Alexander Dierks, il segretario generale della CDU della Sassonia, ha condannato l’attacco su Twitter, dicendo: “La violenza non è mai un mezzo di dibattito politico“.

Ha aggiunto che non c’è mai stata una scusa per tali attacchi.

In Germania, i politici del partito Alternative for Deutschland (AfD) sono più frequentemente attaccati violentemente rispetto ai politici di qualsiasi altro partito.

Tra ottobre e dicembre del 2019, il governo federale ha registrato 112 attacchi a uffici o strutture di partiti rappresentati nel parlamento tedesco. Di questi 112 attacchi, oltre la metà (62) sono stati effettuati contro l’AfD. Secondo il servizio di polizia criminale, 58 degli attacchi erano stati compiuti ​​da persone di sinistra.

Inoltre, 87 dei 202 attacchi a rappresentanti di partito o membri di un partito politico in Germania sono stati condotti contro l’AfD, con 78 crimini visti come motivati ​​politicamente dalla polizia, secondo i dati del governo federale.

Lo scorso dicembre estremisti di sinistra a Heilbronn, in Germania, hanno minacciato di uccidere Christina Baum, deputata AfD.

Il mese prima, numerose minacce di morte sono state indirizzate al figlio di un politico AfD di Berlino inviate da tre dei suoi compagni di classe a Berlino-Biesdorf.

Lo scorso agosto, ad un funzionario del partito AfD a Krefeld, in Germania, è stata incendiata l’auto da aggressori incappucciati.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento