Politica / World News

Germania: l’oratore della conferenza del Partito di sinistra suggerisce “l’esecuzione dei ricchi”

Germania: l’oratore della conferenza del Partito di sinistra suggerisce “l’esecuzione dei ricchi”

Il partito tedesco “Die Link” (La sinistra) si è riunito durante il fine settimana al suo “Congresso strategico” per parlare di politica e del proprio ruolo in Germania.

Durante l’incontro, una donna che ha tenuto un discorso è stata filmata mentre diceva che, una volta al potere, potrebbe essere necessario “giustiziare” i ricchi. Fonte: Die Welt.

Anche una rivoluzione energetica è necessaria. Una volta che abbiamo sparato all’uno per cento dei ricchi, potremo ancora riscaldare le nostre case e viaggiare ”, dice la donna.

Ich kann #FDP # Thüringen verstehen, wenn sie #Ramelow nicht als Ministerpräsidenten von @dieLinke wählen will, die auf Strategiekonferenzen #Revolution und # Erschießungen (ohne Einspruch der Versammlungsleiter).
Macht den 5.2. nicht besser. Aber gehört ins Bild. https://t.co/M8Uf5jA7pJ

– Alexander Lambsdorff (@Lambsdorff) 3 marzo 2020

Dopo che la donna ha finito di parlare, invece di respingere direttamente una simile affermazione, il leader del partito di Die Link, Bernd Riexinger, ha rispoto dicendo: “Vorrei dire, non le spareremo, la useremo per un lavoro utile.

La folla ha riso e applaudito ai commenti di Riexinger.

Dopo che il video è stato visto da decine di persone su Twitter, Riexinger ha risposto di nuovo ai commenti della donna, dicendo che erano stati “presi completamente fuori dal contesto“. Tuttavia, ha detto che “era ed è inaccettabile. Mi dispiace di non averlo immediatamente respinto in modo inequivocabile. ”

Ma potrebbe essere troppo poco, troppo tardi. Per molti, dichiarazioni come queste confermano solo ciò di cui altri partiti tedeschi accusano regolarmente Die Link, vale a dire che non sono a favore di una democrazia e che vorrebbero vedere il sistema tedesco tornare a quello che era sotto la RDT.

Markus Blume, segretario del partito CSU, ha invitato Riexinger a dimettersi alla luce dello scandalo.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento