Islam

Germania: Negata cittadinanza a musulmano dopo aver rifiutato di stringere la mano alle donne

Germania: Negata cittadinanza a musulmano dopo aver rifiutato di stringere la mano alle donne

Un medico libanese di 40 anni, che vive in Germania dal 2002, ha chiesto la cittadinanza attraverso la naturalizzazione nel 2012, accettando così di firmare una dichiarazione di fedeltà alla costituzione tedesca e denunciando l’estremismo.

Il Tribunale amministrativo del Baden-Wàrttemberg ha stabilito di negare la cittadinanza tedesca a un musulmano libanese che dice di rifiutarsi di stringere la mano alle donne per motivi religiosi.

Il giudice ha deciso che la stretta di mano ha un significato giuridico, in quanto rappresenta la conclusione di un contratto.

La stretta di mano è quindi “profondamente radicata nella vita sociale, culturale e legale, che modella il modo in cui viviamo insieme”, ha detto il giudice, citato dalla Deutsche Welle.

Il musulmano, 40 anni, ha ricevuto la sua educazione medica in Germania e ora lavora come medico senior in una clinica. Gli è stato impedito di ottenere la cittadinanza a causa del suo comportamento durante il trasferimento della domanda di cittadinanza chiesta nel 2012.

Il libanese ha firmato un documento che conferma la fedeltà alla costituzione e il rinnegare qualsiasi tipo di estremismo, ha ricevuto il punteggio massimo nel test per i richiedenti la cittadinanza, ma quando ha consegnato i documenti completati si è rifiutato di stringere la mano alla donna responsabile del trattamento dei documenti.

Per questo motivo, l’amministrazione distrettuale ha rifiutato di concedergli la cittadinanza tedesca. I libanesi si sono rivolti con una petizione al tribunale firmata da.numerosi musulami per contestare la decisione dell’amministrazione, ma il giudice ha ritenuto che il musulmano si è rifiutato di stringere la mano per motivi specifici di genere che viola l’uguaglianza sancita dalla costituzione tedesca.

Condividi questo Articolo

Lascia un Commento